Concerti Xanitalia a Rocca Costanza: si parte il 10 luglio con Nicola Alaimo

di 

5 luglio 2017

Salucci, Vimini, Alaimo e Signoretti alla conferenza di presentazione

Salucci, Vimini, Alaimo e Signoretti alla conferenza di presentazione

PESARO – Tornano anche quest’anno nella suggestiva cornice di Rocca Costanza I Concerti Xanitalia. Tre imperdibili appuntamenti nel mese di luglio all’insegna della grande musica. Per il quarto anno consecutivo Rocca Costanza, uno dei luoghi più affascinanti della città di Pesaro che eccezionalmente nel periodo estivo viene aperta al pubblico, ospita nella sua piazza d’armi l’appuntamento musicale dell’estate pesarese. L’iniziativa, come sempre, è organizzata dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini e sostenuta da Franco Signoretti, patron dell’azienda Xanitalia, in collaborazione con il Comune di Pesaro – Assessorato alla Bellezza. Si tratta di veri e propri eventi in cui la musica è il fulcro di serate particolarmente spettacolari che spaziano dal repertorio classico al moderno con incursioni nello swing, nel pop e addirittura nel rock.

Si parte il 10 luglio con un omaggio a quello che tutti noi siamo soliti chiamare The voice grazie alla potente e duttile voce di Nicola Alaimo, diretto da Pasquale Corrado. Dopo il grande successo riscosso al Teatro Rossini nella stagione concertistica invernale, a grande richiesta, il celebre baritono siciliano tornerà a deliziare il pubblico pesarese con i maggiori successi di Frank Sinatra. Alaimo è sicuramente una delle stelle più brillanti nel panorama lirico internazionale e torna a cantare nelle Marche dopo il successo riscosso al Covent Garden di Londra lo scorso giugno in Traviata. Il programma della serata spazierà lungo tutta la carriera di Sinatra proponendo tanti brani entrati ormai nell’immaginario collettivo trasversale di tutte le generazioni. Ricordiamo fra gli altri Moon River che ha cullato i sogni di tante donne accompagnando la storia d’amore tra i personaggi interpretati da Audrey Hepburn e George Peppard in Colazione da Tiffany o la celebre My Way che rappresenta in quale modo un compendio della sua vita e della sua carriera a New York New York che possiamo considerare un po’ un inno alla città che non dorme mai a More, capolavoro di Riz Ortolani che Sinatra incise accompagnato dall’orchestra di Count Basie su arrangiamento swing di Quincy Jones nell’album It Might as Well Be Swing. Sinatra nel corso della sua lunghissima carriera fece anche tanti celebri duetti che ovviamente non potranno mancare in una serata che vuole celebrare la sua musica. Ecco quindi un partner d’eccezione ad affiancare Nicola Alaimo, sua moglie, Silvia Tortolani. Insomma una sfida di talento in famiglia che sicuramente non mancherà di deliziare i presenti.

Si prosegue, poi, il 17 luglio con una serata fra musica e arte che avrà per mattatore Vittorio Sgarbi. Il noto critico proporrà un ragionamento che partendo dall’analisi di note opere d’arte spazierà alla sfera musicale piacevolmente supportato dalla Rossini diretta da Roberto Molinelli che ritroveremo anche nell’ultimo appuntamento in programma il 24 luglio dedicato alla bicicletta. Il percorso che verrà proposto tra arte pittorica e musicale partirà proprio dalle Marche con Raffaello di cui verrà analizzata l’Estasi di Santa Cecilia spaziando poi a tutta l’Italia con opere di Caravaggio fra cui Riposo dalla Fuga in Egitto e Le donne che fanno musica di Tintoretto, solo per indicare a grandi linee alcuni autori di cui verranno presentate le pitture la cui visione sarà resa ancora più suggestiva dall’ascolto di musiche di Respighi e Grieg, scelte ad hoc per l’occasione. Nella stessa serata verrà inoltre proposto un brano appositamente composto per la serata dal M° Molinelli che vedrà la presenza anche della nota violista Anna Serova.

Ultimo appuntamento della stagione sarà Musica a Pedali. Nell’anno del centenario del Giro d’Italia verrà celebrato uno degli sport più amati nel nostro paese con il racconto di uno straordinario giornalista quale Marino Bartoletti, accompagnato da Flavia Barbacetto e dalla musica composta nel corso degli anni ispirata alle due ruote eseguita dalla Rossini Pop Orchestra. Avremo così l’omaggio che due grandi cantautori quali Gino Paoli e Francesco De Gregori hanno fatto ai due campionissimi Coppi e Bartali e poi le grandi hit internazionali dei Queen e dei Pink Floyd, Bicycle Race e Bike senza dimenticare Bellezze in bicicletta, colonna sonora dell’omonimo film con Silvana Campanini degli anni ’50, solo per dare un assaggio di quella che sarà la serata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>