Freevax, a Pesaro migliaia di persone da ogni regione d’Italia reclamano la libertà vaccinale

di 

9 luglio 2017

PESARO – “Libertà, libertà”. Questo il grido che si è levato ieri pomeriggio dal parco Miralfiore di Pesaro dove migliaia di persone – gli organizzatori parlano addirittura di 40.000 unità – si sono radunate per reclamare la libertà vaccinale.

La manifestazione Freevax ha visto colorare di arancione la città di Rossini, con persone arrivate da ogni parte dell’Italia in pullman e coi mezzi più diversi. Tutti a contestare il decreto del ministro della Salute, attualmente in discussione in Senato, che vorrebbe rendere obbligatorio vaccinare i bambini pena l’esclusione da nidi e asili.

Tra loro anche Povia, che ha cantato “Quando i bambini fanno oh” in versione rivisitata, il filosofo Diego Fusaro, che aveva affermato che “la questione dei vaccini è una questione di interessi economici, di multinazionali e pensiero unico”, il giornalista Gianluigi Paragone per un evento organizzato da Comitato Salute e Diritti di Pesaro, Colors Radio, Il Sentiero di Nicola, Auret, Comilva, Corvelva, Rav Hpv, Vaccinare Informati e Condav. Intervenuti alcuni genitori di bambini che hanno subito danni da vaccino.

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>