Sosta selvaggia in spiaggia? Basta un “bidone d’avvertimento” a evitare caos e multe

di 

11 luglio 2017

IMG_9278PESARO – Sulla sosta selvaggia in zona balneare a volte si chiude un occhio, ma spesso e volentieri l’occhio non solo lo si apre, ma si mette mano a penna e verbale. Come vuole il codice stradale. Così, capita che sono gli stessi stabilimenti balneari aiutano i clienti a prevenire brutte sorprese.

E’ il caso di quelli all’estremo lato sud di viale Trieste che, spostando i cassonetti della spazzatura, e affiggendovi sopra le tovagliette del bar con un eloquente “Non parcheggiare gli scooter. Fanno le multe!” ricordano che le vie d’accesso alla spiaggia non sono parcheggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>