Oggi in via Sabbatini si inaugura il Giardino della Musica dedicato a Riz Ortolani

di 

12 luglio 2017

Riz Ortolani (foto tratta da rizortolani.com)

Riz Ortolani

PESARO – La sua città non l’ha mai dimenticata. L’ha sempre tenuta nel cuore. Le ha perfino dedicato un inno, “La mia città”, eseguito per la prima volta nel 2004 (dallo stesso compositore, NdR), in piazzale della Libertà, davanti a tantissima gente. Sindaco in testa. Lui è Riz Ortolani, pesarese doc, uno dei compositori italiani più famosi nel mondo, scomparso tre anni fa a Roma.

Proprio per rendergli omaggio, Pesaro ha pensato di intitolargli un’area verde nel cuore della città, adiacente ai luoghi che lui ha frequentato e amato in gioventù: il giardino di palazzo Ricci, a un passo dal conservatorio Rossini, dove Ortolani studiò composizione e flauto.

E dunque  oggi alle ore 18, in via Sabbatini, si terrà l’inaugurazione del“Giardino della Musica”  dedicato al compositore pesarese, che non ha mai reciso le sue radici con la città natale.

Saranno il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, il vicesindaco Daniele Vimini e l’assessoreEnzo Belloni a fare gli onori di casa alla cerimonia, alla quale interverranno  insieme alla moglie Katyna Ranieri, anche la figlia  Rizia e il  nipote Lucio. Presenti anche il presidente del conservatorio “G. Rossini” Giorgio Girelli, il direttore Ludovico Bramanti e il direttore artistico della Fondazione Riz Ortolani, Saul Salucci.

 

Pesaro città della musica

“Riz Ortolani è stato uno dei più grandi compositori che la nostra città abbia avuto – interviene il vicesindaco Daniele Vimini -. Siamo orgogliosi che sia nostro concittadino, per questo abbiamo deciso di rendergli omaggio intitolandogli ‘il Giardino della Musica’. A lui che ha scritto musica per il cinema e per l’arte; a lui che è un personaggio perfetto per incarnare quel luogo, che vive di musica ma anche di poesia e di altre forme d’arte”.

 

Dopo il taglio del nastro verranno eseguiti brani jazz a cura degli studenti del conservatorio Rossini,  e successivamente il coro del teatro della Fortuna di Fano “M. Agostini”, diretto da Mirca Rosciani, eseguirà l’inno “La mia città”;  al piano Riccardo Bartoli. Al termine aperitivo offerto da “Settima fila”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>