Musicae Amoeni Loci, concerto domenica nella chiesa barocca del Nome di Dio

di 

21 luglio 2017

PESARO – Prosegue con successo il cammino del festival Musicae Amoeni Loci, organizzato dal Coro Jubilate di Candelara con la direzione artistica di Willem Peerik in collaborazione con il Comune di Pesaro e con il sostegno di Polimor dei F.lli Moroni (domenica 23 luglio, ore 21.15, ingresso libero). Ospiterà il concerto la chiesa barocca del Nome di Dio (Via Petrucci), aperta per l’occasione. Verranno eseguite composizioni polifoniche sacre di scuola romana fra Cinque e Seicento illustrate da Maria Chiara Mazzi, docente di Storia della musica al Conservatorio Rossini. Sarà possibile ascoltare anche la voce del prezioso organo del 1631, opera di Antonio Pace, uno dei più antichi delle Marche. Gli interpreti sono Alida Oliva, l’ensemble La Flora di Bologna, il Coro Jubilate, diretti da Willem Peerik. Cantante e flautista, Alida Oliva è apprezzata interprete della musica barocca. E’ docente presso il Conservatorio di Bologna ed altre istituzioni dove tiene corsi di canto e strumento, workshop e master specialistici.

L’ensemble La Flora, attivo da circa 30 anni, è formato da musicisti specializzati nel repertorio rinascimentale e barocco. Molto attivo nel campo della ricerca, l’ensemble si occupa di riscoprire ed eseguire musiche inedite con particolare riferimento ai musicisti di area bolognese. Il Coro polifonico Jubilate è nato nel 2000 dalla volontà di un gruppo di abitanti di Candelara appassionati di musica corale e desiderosi di arricchire la tradizione artistico-musicale del territorio. Composto da una trentina di elementi, il gruppo, diretto da Willem Peerik, svolge un’intensa attività concertistica ed ha partecipato ad importanti rassegne corali nazionali ed internazionali.

Willem Peerik, nato nei Paesi Bassi, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali diplomandosi in pianoforte al Conservatorio di Utrecht. Si è poi trasferito in Italia per perfezionarsi nello strumento a tastiera ed ha intrapreso lo studio del clavicembalo  laureandosi brillantemente al Conservatorio Rossini. Ha seguito corsi di perfezionamento con prestigiosi maestri risultando vincitore di importanti concorsi musicali. Collabora come pianista e clavicembalista accompagnatore presso il Conservatorio Rossini ed è maestro collaboratore all’Accademia di Canto “Città di Pesaro”. Dal 2004 è direttore artistico del festival di musica antica  ‘Musicae Amoeni Loci’. La serata prevede la degustazione di prodotti della macelleria Alessi Roberto, del forno artigiano Mosca e vini Bianchini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>