Gp Tribul Mastercard, countdown a -40 e Santamonica pronto a colorarsi

di 

29 luglio 2017

MISANO ADRIATICO – Mancano 40 giorni al Gran Premio Tribul Mastercard di San Marino e della Riviera di Rimini (8-10 settembre 2017) e insieme all’attesa per un evento che catalizzerà sulla Motor Valley l’attenzione degli appassionati del motorsport, si lavora per preparare al meglio l’accoglienza sul territorio e a Misano World Circuit.

Tutto dovrà essere curato nel dettaglio, così da rendere memorabile l’esperienza sulla Riviera di Rimini, nell’Antica Repubblica di San Marino e al Simoncelli.

Sta ottenendo successo la nuova campagna promozionale che col linguaggio grafico d’impatto realizzato dalla Drudi Performance è partita dalla presentazione del poster ufficiale a Barcellona e sta continuando coi video virali che coinvolgono la Repubblica e i cinque comuni della Riviera di Rimini. Sin qui oltre 400.000 le visualizzazioni.

Ma c’è ancora qualcosa da scoprire e riguarda Misano World Circuit, dove sta procedendo a pieno ritmo, anche in questi giorni nei quali in pista è di scena lo spettacolo dell’Elf CIV, l’intervento su quattro vie di fuga che trasmetteranno a tutto il mondo un messaggio grafico dedicato al territorio. Utilizzare l’asfalto delle vie di fuga del circuito per promuovere il territorio sta diventando un’opportunità di grande impatto e al Gran Premio Tribul Mastercard di San Marino e della Riviera di Rimini, seguendo lo stile e le direttive della Drudi Performance, ci si sta preparando adeguatamente. I lavori, con la preziosa collaborazione del Colorificio Sammarinese, si stanno ultimando e nelle prossime settimane nel corso di una conferenza stampa verrà tolto il velo dall’operazione di color marketing.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>