Vis, buona la prima: Carta e Rossi marchiano il 2-2 col Teuta Durazzo (serie A albanese)

di 

30 luglio 2017

VIS PESARO – TEUTA DURAZZO 2-2
VIS PESARO
(4-3-1-2): Stefanelli; Ficola (20′ st Rossoni), Cacioli (35′ st Righi), Radi (20′ st Scoccimarro), Boccioletti (17′ st Calzola); Bellini (6′ st De Piano), Paoli, Carta (6′ st Rossi); Buonocunto (6′ st Baldazzi); Olcese (28′ st Costi), Cruz (28′ st Pensalfine). All. Riolfo
TEUTA DURAZZO (4-1-4-1): Kastrati (40′ st Vata); Beqaj, Shkalla, Sykja (1′ st Shehi), Lika; Herkac (28′ st Lajthia); Beqja (1′ st Latif), Dedic (21′ st Bilali), Hila, Dosti (21′ st Vilia); Haxhibulic (1′ st Volpicelli). All. Magani
ARBITRO: Gregori di Pesaro
RETI: 20′ pt Beqaj, 22′ pt Carta, 11′ st Dedic, 37′ st Rossi
NOTE: giornata calda, terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 350 circa; angoli 6-4, recupero 1+2

PESARO – La prima Vis targata Giancarlo Riolfo pareggia 2-2 contro il Teuta Durazzo. Non è tanto il 2-2 finale, peraltro colto contro una squadra che milita nella massima serie dell’Albania, a rendere soddisfatti i tanti tifosi accorsi a Borgo Santa Maria, l’ex bomber Rocco Costantino compreso, quanto l’atteggiamento mostrato da una squadra tutta nuova, che si allena insieme da nemmeno una settimana.

Bene i nuovi acquisti, su tutti Buonocunto e Carta, con quest’ultimo a siglare la rete dell’1-1 con un destro all’incrocio su pallone lavorato dal brasiliano Cruz susseguente a sgroppata del giovane Boccioletti, buona anche la sua prova. Nella ripresa Dedic riporta avanti il Durazzo, con una rete simile a quella messa a segno nella prima metà dall’ottimo Beqaj, cioè su smanacciata di Stefanelli, ma il subentrato Alessandro Rossi fissa sul 2-2 il punteggio del primo test match di stagione.

Una stagione che parte sotto i migliori auspici, coi nuovi che hanno mostrato ottime qualità oltre che discreto affiatamento coi confermati. Siamo solo all’inizio, ma l’impressione è che le premesse per un campionato da big ci sono tutte.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>