Un murales con i soprannomi storici di Candelara: serata aperta dal concerto della banda

di 

7 agosto 2017

Murales coi soprannomi di Candelara

Murales coi soprannomi di Candelara

CANDELARA – Un murales con i soprannomi storici di Candelara. A realizzarlo, domenica scorsa, l’artista ferrarese Andrea Amaducci, intervenuto all’iniziativa organizzata dalla Pro Loco di Candelara. All’evento ha preso parte anche il vicesindaco del Comune di Pesaro Daniele Vimini.

La serata si è aperta con il concerto della banda di Candelara, che ha proposto brani del compositore pesarese Gioachino Rossini e alcuni pezzi scritti dal M° Michele Mangani, direttore della banda, suscitando l’entusiasmo del pubblico presente. Durante lo spettacolo, il giovane street artist Andrea Amaducci ha realizzato un murales sul pozzo della cisterna situato nel giardino dell’ex-chiesa di San Francesco, dove si è tenuto il concerto.

La curiosità

Nel murales sono stati inseriti alcuni soprannomi storici dei candelaresi, frutto di una ricerca storica di Alberto Paoletti. E’ seguita l’inaugurazione della mostra di Amaducci, nella sala del Capitano, alla presenza del vicesindaco Daniele Vimini. La mostra è stata realizzata dal pittore in soli quattro giorni, in una sorta di residenza artistica nel paese, con tanto di esperienza all’accademia di incisione artistica AIIA. Due copie del manufatto sono state regalate al Comune di Pesaro e al quartiere 3 ‘Colline e Castelli’; una terza è stata vinta da una bambina fanese al termine di una caccia al tesoro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>