Vertice in Prefettura dopo l’incendio sul San Bartolo: controlli no-stop per prevenire altri focolai e accessi interdetti a sentieri e spiaggia

di 

8 agosto 2017

La vegetazione del San Bartolo arsa dalle fiamme (Foto tratta da Facebook)

La vegetazione del San Bartolo arsa dalle fiamme (Foto tratta da Facebook)

PESARO – Presso la Sala Giunta della Prefettura si è tenuta una riunione per esaminare le problematiche relative al recente incendio che ha interessato il Parco Naturale San Bartolo.

Nel corso della riunione sono state attentamente esaminate tutte le problematiche relative ad assicurare la sicurezza delle persone alla luce della situazione venutasi a determinare sul Monte San Bartolo a seguito dell’incendio sviluppatosi il 4 corrente . Ciò anche tenuto conto del persistere per i prossimi giorni delle condizioni metereologiche che unitamente alle condizioni pregresse dello stato dei suoli continueranno a determinare un’alta suscettività all’innesco ed alla propagazione degli incendi . Al riguardo sono state condivise le seguenti decisioni relative ai punti sotto indicati .

Controllo del territorio per l’avvistamento tempestivo di incendi sul Monte San Bartolo .

Mantenimento della presenza sul Monte San Bartolo di una squadra dei vigili del fuoco; il Comune , d’intesa con la Regione , dovrà prevedere l’attività di volontari , con compiti di controllo del territorio , nel numero di sei per ogni turno in tutto la zona del San Bartolo , fino a cessata emergenza .

Il rappresentante della regione garantisce che ci sarà tutta la disponibilità per fornire la presenza dei volontari e dispiegamento di tutte le forze necessarie.

 

Viabilità sul San Bartolo.

Atteso che la viabilità sulla “ Panoramica “ può essere interamente ripristinata , nel rispetto dei divieti di sosta , si è previsto che la Polizia Provinciale , con due pattuglie , svolgerà il controllo della viabilità h 24 , fino a cessata emergenza . La Polizia Municipale in raccordo con la Polizia Provinciale svolgerà dei controlli quotidiani su quel tratto viario . Le pattuglie delle FF.OO assicureranno la vigilanza nell’ambito dei servizi di controllo coordinato del territorio.

 

Esame problematiche riguardante ilo rischio idrogeologico sul Monte San Bartolo .

In sede di riunione si concorda sulla necessità che fino alla messa in sicurezza dei sentieri che conducono alla spiaggia (arenile) di Fiorenzuola gli stessi sentieri e l’Arenile ( spiaggia di Fiorenzuola ) debbono essere interdetti , con apposita ordinanza contingibile ed urgente del Sindaco del Comune di Pesaro , che dovrà prevedere le attività da porre in essere per il rigoroso rispetto dei suddetti divieti .

 

L’esito dei sopraluoghi tecnici e degli interventi attuati , per la messa in sicurezza dell’area in questione , sarà esaminata , su richiesta del Comune di Pesaro , in una nuova riunione da tenersi in Prefettura .

In sede di riunione si da atto dei contenuti dell’ordinanza nr 38 /2017 del Comandante della Capitaneria di Porto di Pesaro , con la quale si è vietato nel tratto di mare compreso tra la proiezione sulla costa in località Santa Marina Alta – Comune di Pesaro – ed il limite sud del porto turistico di Baia Vallugola – Comune di Gabicce Mare – si è vietato – su un fronte di 6 Km con una proiezione di mt 500 dalla costa – la navigazione , l’ancoraggio e la sosta , la pratica della balneazione , la immersione con qualunque tecnica e attività di pesca .

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>