Il Rof 2018 targato ancora Pizzi: sua la regia de Il barbiere di Siviglia

di 

16 agosto 2017

Pizzi al lavoro nella preparazione de La pietra del paragone, in scena nel Rof 2017 (Foto Amati Bacciardi)

Pizzi al lavoro nella preparazione de La pietra del paragone, in scena nel Rof 2017 (Foto Amati Bacciardi)

PESARO – L’Ufficio stampa del Rof informa:

Diversamente da quanto annunciato, sarà un nuovo Barbiere di Siviglia, affidato all’elegante estro di Pier Luigi Pizzi, a completare il cartellone del Rossini Opera Festival 2018.

Alla luce degli imprevisti problemi tecnici e normativi sorti in merito all’ipotizzata ripresa del Barbiere di Siviglia messo in scena nel 2005 a Pesaro da Luca Ronconi, la Direzione del Festival ha deciso di affidare al maestro milanese, applauditissimo quest’anno nella Pietra del paragone, il compito di ideare il nuovo spettacolo.

Il ROF 2018 proporrà quindi un terzetto di nuove produzioni nel cartellone principale: Ricciardo e Zoraide, ideata da Marshall Pyncoski e diretta da Giacomo Sagripanti; Adina, firmata da Rosetta Cucchi e diretta da Diego Matheuz; Il barbiere di Siviglia, nella nuova versione di Pier Luigi Pizzi, diretta da Yves Abel.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>