Volley, Lise Van Hecke fa sognare Pesaro: 27 punti nelle qualificazioni Mondiali. Quattro muri di Albrecht

di 

23 agosto 2017

Albrecht (9) e Van Hecke (10) con la compagna Van de Vyver (Foto Cev)

Albrecht (9) e Van Hecke (10) con la compagna Van de Vyver (Foto Cev)

PESARO – Mentre le compagne – meno l’argentina Yamila Nizetich – raggiungevano Pesaro per incominciare la preparazione, Lise Van Hecke e Freya Albrecht, due nuove colibrì, scendevano in campo a Rotterdam per disputare la prima partita del girone di qualificazione ai Mondiali 2018. Il Belgio allenato da Gert Vande Broeck ha sconfitto la Repubblica Ceca dopo 5 combattuti set in cui Lise Van Hecke è stata certamente la Mvp, non soltanto per i suoi 27 punti, migliore realizzatrice.

L’opposto belga aveva incominciato benissimo, già a 9 punti dopo 2 set con il 50% offensivo (7/14). Poi le ceche le hanno preso le misure, lavorando bene al muro, tanto che alla fine la giocatrice sulla quale punta forte il Volley Pesaro ne subirà addirittura 12. Eppure, dopo 2 ore e 19 minuti di battaglia sportiva, Lise sarà determinante per la vittoria del Belgio 3-2 (25-22; 23-25; 25-20; 13-25; 15-12), chiudendo con il 39 per 100 offensivo (23/59; 1 muro e 3 ace).

La grinta di Freya Albrecht dopo un muro vincente (Foto Cev)

La grinta di Freya Albrecht dopo un muro vincente (Foto Cev)

Bene anche Freya Albrecht (9 punti, terza migliore realizzatrice belga) che ha avuto tante difficoltà in attacco (3/16), ma ha murato 4 volte gli attacchi avversari e ha messo a terra 2 battute vincenti.

La migliore realizzatrice ceca è stata un’altra ex urbinate, Aneta Havlickova (24).

Albrecht e Van Hecke sono attese dalla partita che potrebbe decidere la qualificazione: mercoledì 23 agosto, alle ore 19,30, sul taraflex del Topsport Centrum di Rotterdam affronteranno l’Olanda, sicuramente la favorita e non solo per giocare in casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>