L’artista pesarese Federico Gessi alla biennale di Cremona e al concorso di Brescia

di 

24 agosto 2017

PESARO – Un pesarese alla biennale di Cremona e in finale al premio Nocivelli di Bresca. L’artista Federico Gessi, conosciuto in città per aver progettato i pali d’illuminazione a Led di viale della Repubblica, è stato selezionato tra oltre 400 artisti per esporre i propri lavori. Un doppio riconoscimento che certifica la qualità delle sue opere d’arte.
La biennale di Cremona si svolge nel borgo medioevale di Soncino, la città dell’artista Piero Manzoni. Tutto il paese per un mese, dal 26 agosto al 24 settembre, sarà occupato dai lavori degli artisti. Un borgo che si immerge nell’arte in occasione della nona edizione. Sono 67 gli artisti selezionati su più di 400 richieste di partecipazione da tutta Italia e dall’estero. Gessiporterà ben tre opere “Strutturazione C – Deep Six” e il dittico “Strutturazione XCVII – Anywhere 1 e 2″. Si tratta di lavori realizzati con plexilgass, metallo satinato, graniglia e colore a smalto. Una ricerca legata all’equilibrio sia nella forma che nell’uso dei materiali, in un rapporto di antitesi tra ruvido e liscio, opaco e lucido, elementi che esaltano le sue strutturazioni.

Gessi sarà protagonista anche al Premio Nocivelli di Brescia, un concorso per promuovere l’arte contemporanea di artisti emergenti, creato dalla Famiglia Nocivelli, grandi industriali e magnati dell’arte.

Sono tre le categorie (pittura, scultura e fotografia). Per ogni sezione saranno assegnati 3 premi, oltre al premio assoluto fra tutte le categorie. Il lavoro di Gessi “Strutturazione CIII” è fra i 15 selezionati per la categoria scultura, su oltre 100 candidature. In totale sono stati selezionati 65 artisti per le 3 categorie. L’opera fa parte della serie dei “Marmi”. Sono opere più immediate, ma anche le più complesse da leggere perché bisogna avvicinarsi per seguire le linee e apprezzare la lucentezza del marmo e quella dell’acciaio. Le venature del marmo, così irregolari, naturali, seguono un loro percorso, una loro logica. E vengono a contatto con la linea artificiale che va a incidere la pietra. In un rapporto perfetto tra purezza e artificio. I premi saranno assegnati il 10 settembre.

Questo slideshow richiede JavaScript.

IL VIDEO DI COME REALIZZA LE SUE OPERE

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>