Finito il Rof, arriva la Sagra Musicale Malatestiana: grandi sinfonie a Rimini con l’Academy of St Martin in the Fields e Daniel Hope

di 

30 agosto 2017

Sagra malatestianaPESARO – In archivio, con tanto dispiacere, il 38° Rossini Opera Festival, per fortuna degli appassionati di grande musica arriva il ciclo di Concerti Sinfonici che da tanto tempo propone la Sagra Musicale Malatestiana che è giunta alla 68esimna edizione.

Cinque concerti sinfonici che richiamano l’attenzione degli appassionati di tutta la Riviera. Anche quest’anno saranno tanti i pesaresi che, dal capoluogo ma anche dalla provincia, raggiungeranno Rimini per assistere a programmi di grande interesse e straordinario valore artistico.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 31 agosto, alle ore 21, nell’Auditorium Sala della Piazza, Palacongressi,. Un impianto bellissimo, con un parcheggio coperto che fa invidia a tutte le altre realtà dell’Adriatico. Poi ci si chiede perché Rimini ospiti i più grandi appuntamenti… La risposta è anche in questa opportunità: potere andare a “teatro” anche con il maltempo.

A inaugurare i Concerti Sinfonici l’Orchestra Academy of St Martin in the Fields con Daniel Hope direttore e solista che suoneranno musiche di Mendelsshon (Concerto in mi minore per violino e orchestra op. 64) e Beethoven (Sinfonia n. 6 in fa maggiore op. 68 Pastorale).

L’orchestra inglese è in tournée italiana, visto che venerdì primo settembre, alle ore 20,30, sarà ospite del Kursaal di Merano nell’ambito delle Settimane Musicali Meranesi, con un programma diverso per metà. Infatti, a precedere l’esecuzione della Pastorale saranno prima l’Overture Egmont di Beethoven, poi il concerto per violino e orchestra n. 1 di Max Bruch. Dopo le tappe italiane, concerti a Bucarest e Francoforte.

Una curiosità: i biglietti per il concerto di Merano sono assai più cari di quelli riminesi, passando da un massimo di 90 euro a un minino di 35, con due fasce intermedie di 70 e 50. A Rimini, i prezzi sono i seguenti: I settore 42 euro; II 33; III 28; IV 25; giovani di età inferiore ai 25 anni 15.

Il botteghino dell’Auditorium è aperto dalle ore 19,30. Per informazioni telefonare dalle ore 10 alle 14 al numero 0541793811.

L’Orchestra Academy of St Martin in the Fields è un ‘orchestra da camera fondata nel 1958 da Sir Neville Marriner con un gruppo di musicisti londinesi. Marriner ha diretto anche le incisioni delle Sinfonie delle opere di Gioachino Rossini. L’attuale direttore musicale è il violinista Joshua Bell. L’Academy ha sede nel The Griffin Building, al numero 83 di Clerkenwell Road, nel cuore di Londra.

Virtuoso violinista inglese, Daniel Hope da 25 anni va in tour mondiale come solista. Dalla stagione 2016/17 è direttore dell’Orchestra da Camera di Zurigo, succedendo a Roger Norrington. Al suo mentore Yehudi Menuhin ha dedicato un grande album per la Deutsche Grammophon. Daniel Hope, molto attivo anche a sostegno delle cause umanitarie, è uno dei violinisti più prolifici, avendo registrato più di 25 album, suonando da Mozart a Shostakovich, da Vivaldi a Bach, da Brahms a Mendelssohn. Nel 2015 ha vinto il Premio per la Cultura Musicale Europea, attribuito in passato a direttori quali Daniel Baremboim e al tenore Placido Domingo.

Il secondo dei Concerti Sinfonici è in programma lunedì 4 settembre, con Mikko Franck a dirigere l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, solista Sergey Khachatryan.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>