Lunedì allo Sperimentale il convegno “Quante educazioni per un bambino”

PESARO – Lunedì 4 settembre al teatro Sperimentale si svolgerà il convegno “Quante educazioni per un bambino”, costruire un sistema integrato 0-6 a Pesaro organizzato dal Comune, assessorato alla Crescita, con il supporto tecnico dell’istituto comprensivo Luigi Pirandello e la collaborazione del Gruppo Nazionale Nidi-Infanzia. L’evento si apre con il saluto del sindaco Matteo Ricci e dell’assessore alla Crescita Giuliana Ceccarelli, e prosegue anche nel pomeriggio (pausa pranzo 13-14.30) con sei workshop tematici.
fotoridotta“Il sistema integrato di educazione e di istruzione 0-6 anni – precisa Giuliana Ceccarelli assessore alla Crescita – vede una nuova collocazione dei nidi all’interno di percorsi formativi complessivi. Li toglie dal segmento dei servizi a domanda individuale e valorizza il coordinamento pedagogico, come sistema di governance.
Si tratta di un appuntamento formativo (valido ai fini della formazione obbligatoria proposto da ente accreditato, Direttiva 170/2016) dedicato a professionisti del settore: dirigenti, coordinatori, educatrici e insegnanti del settore pubblico e privato. Tra i destinatari privilegiati della giornata formativa, le educatrici di nidi e centri per l’infanzia 0-3 pubblici e privati di Pesaro e le insegnanti di scuola dell’infanzia (statali, comunali, paritarie, private), con la finalità di costruire un percorso comune che faciliti la conoscenza reciproca e la collaborazione nella costruzione di un sistema educativo integrato 0-6 anni come indicato dalla L. 107/2015. La plenaria del mattino sarà trasmessa in diretta streaming, su un canale di youtube da definire, sarà comunicato nei prossimi giorni su fb Comune. Si affronteranno i contenuti del Decreto Legislativo n. 65 del 13.4.2017 che istituisce il sistema integrato 0-6 e i passi da fare per realizzarlo al meglio. Si parlerà di metodi educativi, qualità dell’offerta, diritti dei bambini. L’obiettivo è una riflessione da più punti di vista per una crescita qualitativa dell’offerta educativa della città.
Si attendono circa 450 partecipanti alla plenaria del mattino per il convegno, che è alla seconda edizione. Sono coinvolti anche gli studenti del liceo Mamiani per un progetto di alternanza scuola-lavoro al Centro Risorse Educative IDEA e studenti di scienze della Formazione dell’Università di Urbino. I relatori sono tutti professionisti di alto profilo.

Ecco il programma
PLENARIA – Teatro Sperimentale ore 8.30 – 13.00
Saluti istituzionali Matteo Ricci – Sindaco di Pesaro e Giuliana Ceccarelli – Assessore alla Crescita e Pari Opportunità del Comune di Pesaro
Marco Ugo Filisetti – dirigente USR Regione Marche
Loretta Bravi – Assessore all’Istruzione della Regione Marche,
Marcella Tinazzi – Dirigente UST Pesaro-Urbino
Interventi
• Senatrice Francesca Puglisi, membro della 7ª Commissione permanente (Istruzione pubblica, Beni culturali) – relatrice della Legge 107 in Commissione Istruzione al Senato “Dalla Legge al territorio”
• Prof.ssa Berta Martini, docente di Pedagogia Generale e Sociale, Università degli Studi di Urbino “Sistema 0-6. Quali implicazioni per lo sviluppo professionale di educatori e insegnanti?”
• Dott. Lorenzo Campioni, componente segreteria Gruppo Nazionale Nidi Infanzia “Una cornice culturale, pedagogica per l’attuazione dei diritti dei bambini”
Coordinamento: dott. Valter Chiani, dirigente Servizio Politiche Educative Comune di Pesaro
WORKSHOP ore: 14.30 – 18.30 – con suddivisione in gruppi sui seguenti temi:
1. La continuità 0-6 tra i servizi educativi: metodi, esempi e implicazioni – Dott. Lorenzo Campioni, componente segreteria Gruppo Nazionale Nidi Infanzia
sede: aula magna liceo artistico Mengaroni
2. Il metodo Montessori da 0 a 6 anni: attualità di una visione – Prof. Luciano Mazzetti, direttore generale Centro Internazionale Montessori Perugia
sede: sala consiglio provinciale Pierangeli
3. La valutazione della qualità dei nidi e delle scuole: come può servire ad educare meglio – Prof.ssa Rossella D’Ugo, docente Pedagogia Sperimentale, Università degli Studi Urbino
sede: sala rossa, palazzo comunale
4. Una educazione inclusiva dei bambini disabili a partire dalla prima infanzia – Dott. Stefan Von Prondzinski, psicopedagogista libero professionista, consulente e formatore – Ferrara
sede: palazzo Mazzolari Mosca
5. Poveri di educazione: come i servizi educativi 0-6 possono combattere le situazioni di povertà materiale o relazionale – Dott. Marco Mastella, Neuropsichiatra Infantile e docente di Psicologia dello Sviluppo, Università degli Studi di Ferrara e Bologna
sede: palazzo Gradari
6. Noi…di tante culture diverse: la mondialità a partire dall’educazione dei più piccoli – Adriana Di Rienzo, Vicepresidenza della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Università di Bologna
sede: aula magna Maestre Pie Venerini

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>