Un grido dal Santamonica: “Forza Vale, ti aspettiamo in pista”. Tutte le info sul Gp

di 

1 settembre 2017

MISANO ADRIATICO (Rimini)I promotori del Gran Premio Tribul Mastercard di San Marino e della Riviera di Rimini vogliono far prevalere l’incitamento al campione sull’assenza di Rossi nel prossimo weekend, nel Gran Premio di casa.

“Aspettiamo presto Valentino in pista, qui a Misano, a casa sua. Nel prossimo weekend mancherà un protagonista straordinario, ma non l’opportunità per trasmettergli l’incoraggiamento a tener duro, a superare anche questo infortunio per tornare a correre prima possibile.

Da Misano World Circuit gli giungerà il calore di decine di migliaia di fans. Dalla Brutapela, dove sono pronte 20.000 bandiere gialle, domenica gli arriverà calore e incoraggiamento. Le vedrà dalla tv o magari dal vivo, vedremo. Di certo gli arriverà l’augurio di una rapida guarigione da tutti coloro che amano il motociclismo”.

“Per la corsa al titolo della MotoGP ora noi italiani puntiamo tutto su Andrea Dovizioso, un altro pilota della Riders’ Land in sella alla Ducati, fiore all’occhiello della Motor Valley. I dati di prevendita registrano un +10% sul 2016 e domenica saremo in 100.000 ad incitare il ‘Dovi’ a proseguire verso l’avverarsi di un sogno meraviglioso, lo stesso che rincorre Franco Morbidelli in Moto2, oltre a tutti i piloti italiani e quelli della Riders’ Land”.

 

I Promotori del Gran Premio Tribul Mastercard San Marino e della Riviera di Rimini.

I VARI COMUNICATI STAMPA

0 – Forza Vale, 5 – Entry list provvisorie, 1 – programma The Riders Land Experience, 4 – 45° mwc, 2 – cs1_KiSS_Misano_2017, 7 – dichiarazioni, 00 – comunicato stampa – bozza DEFINITIVO, 6 – Tornado Aeronautica Militare.

LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>