Stupri di Rimini, 2 fratelli si costituiscono a Montecchio: “Siamo stati noi”

di 

2 settembre 2017

Stupri di Rimini, fotogramma apparso sui media

Stupri di Rimini, fotogramma apparso sui media

MONTECCHIO – “Siamo noi gli stupratori”. Due fratelli di origini marocchine di 15 e 16 anni si sono presentati dai carabinieri di Montecchio di Vallefoglia per costituirsi. Hanno confessato di essere implicati negli stupri di Rimini dei giorni scorsi.

Sempre a Montecchio, a quanto si apprende, risiederebbe anche il terzo giovane del gruppo. Pure lui minorenne ma di origini congolesi, è stato fermato per il duplice stupro a Miramare. Pare che sia stato individuato sulle informazioni date dai fratelli che si erano costrituiti, dopo essersi riconosciuti nelle foto pubblicate sui media. Non rintracciabile, invece, il quarto membro della banda, che sarebbe un nigeriano di 18 anni.

4 Commenti to “Stupri di Rimini, 2 fratelli si costituiscono a Montecchio: “Siamo stati noi””

  1. BRUSCO 54 scrive:

    Che dire? Nulla tra 56 ore li potremmo forse rivedere al… bar

  2. brusco 54 scrive:

    ho visto il filmato dell arresto i poliziotti gli coprono la faccia E? UN ERRORE LI DOBBIAMO VEDERE BENE IN FACCIA
    perchè tra un po potremmo incontrarli….

  3. brusco 54 scrive:

    Viso coperto perchè sono minorenni..vanno proitetti ..poverini

  4. brusco 54 scrive:

    Scusate ila mia rabbia poi mi passa …ma che non si possa più andare a far due chiacchiere in spiaggia con la morosa….. non va bene

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>