Coltivava piante di cannabis sul balcone di casa: arrestato

di 

7 settembre 2017

cannabisTAVOLETO – I carabinieri della stazione di Tavoleto nell’ultima settimana hanno incrementato i controlli sul territorio di competenza, focalizzando l’attività nell’ambito della prevenzione e repressione dei reati connessi all’uso ed allo spaccio di stupefacenti, in particolar modo negli ambienti giovanili. Le indagini hanno portato alla denuncia di una persona per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, il 5 settembre hanno denunciato un 47enne, disoccupato residente a Urbino, che era sottoposto in affidamento in prova al servizio sociale, poiché ritenuto responsabile di produzione, traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo, nel corso di una perquisizione eseguita dai carabinieri di Tavoleto presso il suo domicilio nell’Urbinate, veniva trovato in possesso di 2 piante di “cannabis”, rinvenute in due vasi posizionati sul balcone dell’abitazione, nonché  di 9 rami/steli di analoga sostanza rinvenuti all’interno di un armadio.

A seguito della denuncia, l’ufficio di sorveglianza di Ancona disponeva la sospensione provvisoria dell’affidamento in prova e così il 47enne, per ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro, nella serata di ieri è stato arrestato e condotto nella casa circondariale di Villa Fastiggi per scontare la precedente condanna con fine pena nel mese di luglio 2018.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>