La Polizia Stradale punta a una giornata nazionale senza vittime sulle strade. Domani controlli straordinari in tutto il territorio

di 

20 settembre 2017

Polizia Stradale 2La sicurezza stradale è uno dei maggiori problemi che i Paesi europei devono affrontare. E’ un argomento sempre attuale e rappresenta una questione prioritaria in tutti gli Stati membri, a livello locale, regionale e nazionale.

Il quarto Programma di azione europea sulla sicurezza stradale per il periodo 2010-2020 quantifica un nuovo obiettivo indicando una riduzione ulteriore del 50% delle vittime di incidenti stradali.

In tale ottica si pone la campagna congiunta di sicurezza stradale “EDWARD” (A European Day Without a Road Death) promossa dal network europeo delle Polizie Stradali “Tispol”, del quale l’Italia dal mese di ottobre 2016 ha la Presidenza.

L’iniziativa, svolta con il supporto della Commissione Europea, si inserisce nel quadro della settimana europea della mobilità (16-22 settembre 2017), con lo scopo di ottenere, a livello europeo, una giornata, quella di domani 21 settembre 2017 a zero vittime sulle strade.

Ulteriori e collaterali scopi dell’iniziativa in questione sono quelli di:

  • Aumentare la consapevolezza sociale del fenomeno della mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, oggi più che mai in aumento;
  • Richiamare l’attenzione degli utenti della strada sulla necessità di riallinearsi agli obiettivi europei relativi alla riduzione del 50% del numero di vittime sulle strade entro il 2020;
  • Dimostrare che, con un ampio sostegno da parte della collettività, si può essere in grado di ridurre il numero di vittime e feriti gravi sulle strade europee.

 

A tal fine il Servizio Polizia Stradale ha predisposto sull’intero territorio nazionale l’effettuazione, per tutta la giornata in questione, di mirati controlli volti alla riduzione delle principali cause di incidentalità, individuabili nella elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e nell’uso di telefoni cellulari alla guida (principale fonte di distrazione).

L’iniziativa si accompagnerà allo svolgimento in parallelo di iniziative di prevenzione e sensibilizzazione rivolte alla collettività.

La campagna è compiutamente illustrata alla pagina web: https://projectedward.eu.

Tutti coloro che vorranno sostenere la campagna sono invitati a visitare la predetta pagina web ed a fare click sul testo “pledge” (trad. impegno), tramite il quale, ciascun utente della strada, inserendo la propria email ed il proprio nome, sottoscriverà formale impegno a rispettare le regole del codice stradale nell’ottica della riduzione dell’incidentalità su tutte le strade europee.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>