Vengo anch’io: riuscitissimo appuntamento in Comune per l’integrazione dei disabili

di 

5 ottobre 2017

PESARO – Venerdì 29 settembre alle ore 18 nella sala consiliare del Comune di Pesaro si è tenuto l’evento “VENGO ANCH’IO.” Sembra un titolo emblematico che cela chissà quale arcano segreto ma se semplicemente rispondiamo come nella notissima canzone di Enzo Jannacci “NO TU NO”, sveliamo la chiave di lettura dell’incontro.

L’assessore al dialogo Luca Bartolucci ha pensato che partendo dai concetti espressi nei due saggi di Marianna Margherita Maddaloni – STORIA DI UNA RAGAZZA CORAGGIOSA (in ristampa n.d.r.) e NORMALE E NON (che si trova presso la libreria  BUONA STAMPA via Rossini a Pesaro n.d.r.) – di proporre un dialogo sull’integrazione da realizzare. Convinti della positività del dibattito hanno aderito con forte coinvolgimento l’AIAS di Pesaro e la FAND Federazioni Associazioni Disabili. Ha Introdotto a nome dell’Amministrazione del Comune di Pesaro l’assessore Luca Bartolucci che da sempre è in prima linea  nella difesa dei diritti civili. I relatori sono stati Enrichetta Gorgoroni dirigente AIAS di Pesaro, Andrea Zucchi operatore sociale, Massimo Domenicucci Presidente Regionale Fand, Andrea Biancani Regione Marche e Marianna Margherita Maddaloni sociologa e scrittrice. Luca Bartolucci ha riassunto le motivazioni dell’incontro e ha spiegato come è nata l’idea dello stesso. Andrea Biancani ha portato i saluti della Regione sottolineando l’opera dell’amministrazione pesarese. Il suo intervento ha prevalentemente un taglio politico chiarendo sia le necessità economiche sia gli sforzi economici che la Regione  riesce a produrre. Massimo Domenicucci ha illustrato l’impegno della FAND. Ha precisato che un tempo durante la stesura dei progetti per l’abbattimento delle barriere architettoniche venivano interpellate le Associazioni di categoria. Così agendo i risultati erano più funzionali e meno costosi. Sottolinea ancora Domenicucci l’importanza del lavoro come conseguimento della dignità dell’uomo che poi si traduce anche in un risparmio sociale sui fondi dell’assistenza. Intervento passionale e commovente di Enrichetta Gorgoroni, mentre Andrea Zucchi ha raccontato una sua esperienza come operatore sociale.

Ha ripreso la parola Luca Bartolucci che dopo una breve sintesi ha introdotto l’intervento di Margherita Maddaloni. Successivamente ha letto alcune citazioni tratte dai due saggi. La Maddaloni superando le difficoltà di comunicazione ha lungamente intrattenuto la sala sia spiegando le motivazioni che l’hanno spinta a scrivere sia con testimonianze personali e ringraziando Luca Bartolucci per il suo impegno sociale. Ha ricordato la presentazione del suo secondo saggio NORMALE E NON avvenuta grazie al suo aiuto (sala consiliare 5 maggio 2017 n.d.r.). Ha affermato che i ritmi di vita in Pesaro le permettono a differenza dei ritmi di vita imposti da una grande metropoli di esprimersi più compiutamente e ha ribadito il suo impegno sociale. Il pubblico ha lungamente applaudito. Vi sono stati diversi interventi in sala tra cui quello della signora Silvana Della Fornace volontaria del Banco Alimentare e dirigente di CONFARTIGIANATO che ha ribadito la funzione e l’importanza del Banco Alimentare. È bello ricordare anche che ha preso la parola la signora Grazia che molti pesaresi specialmente quelli che vivono tra il lungomare ed il centro vedono girare (sfrecciare n.d.r.) con la sua carrozzina elettrica. Ha portato i suoi saluti e il suo sostegno all’iniziativa un amico di Marianna Maddaloni che  è venuto appositamente per l’evento a  Pesaro da Vaduz nel Liechtenstein, il dott. Egidio Stigliano rappresentante Consolare degli italiani in svizzera e in Liechtenstein e pedagogo presso le Kliniken Valens in Valens (CH). A conclusione le gentili relatrici e la signora Stigliano – marte Judith Barbara hanno ricevuto un simpatico omaggio floreale.

Tra il pubblico numerosi rappresentanti e operatori del mondo sociale e del mondo cattolico. Meno sensibilità ha dimostrato la carta stampata che ha snobbato l’incontro forse perché l’uomo non fa più notizia. La sala era piena (come a scuola le prime file non sono state occupate e molti erano in piedi, n.d.r.). L’incontro VENGO ANCH’IO ha riscosso notevole successo anche se nella stessa giornata ed in coincidenza d’orario si svolgevano a Pesaro altre importanti eventi. L’assessore Luca Bartolucci ha detto che questo incontro darà il via a un più vasto progetto, l’idea è stata accolta favorevolmente dalle associazioni intervenute.

Valentino Madda

LE FOTO DI FILIPPO BAIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>