Italservice da sballo: battuto anche l’ambiziosissimo Kaos Reggio Emilia (3-2)

di 

6 ottobre 2017

Italservice Pesaro

Italservice Pesaro

ITALSERVICE PESARO – KAOS REGGIO EMILIA 3-2 (2-0 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Guennounna, Tonidandel, Marcelinho, Manfroi, Cesaroni, Boaventura, Asensio, Curri, Ugolini, Miraglia, Lamedica, Stringari. All. Ramiro
KAOS REGGIO EMILIA: Molitierno, Titon, Fits, Avellino, Pulvirenti, Timm, Tuli, Schininà, Fusari, Dudù Costa, Kakà, Garrido. All. Alonso
ARBITRI: Di Resta di Roma 2 e Marangi di Brindisi (crono Cursi di Jesi)
RETI: 7’41” Marcelinho, 11’30” Manfroi del p.t.; 1’34” (aut.) Curri, 6’19” Asensio, 14’55” Fits del s.t.
NOTE: spettatori 900 circa; ammoniti Marcelinho, Cesaroni, Tuli, Avellino, Kaka

PESARO – L’Italservice, dopo una partita al cardiopalma, batte una delle favorite al titolo, il Kaos Reggio Emilia. E’ la seconda vittoria consecutiva di Pesaro in questo campionato di massima serie.

Quella con gli emiliani è stata una partita tesa, ma bella da vedersi.

L’Italservice parte contratta per poi decollare. Dall’altra parte il Kaos appare stanco dopo aver giocato tre partite in sette giori. Il primo gol dei locali arriva con  Marcelinho (7’41”) che corregge la traversa colpita da Cesaroni.  Non tarda ad arrivare la seconda rete dei marchigiani, l’autore questa volta è Manfroi (11’25”). Si va al riposo sul 2-0.

Nella ripresa Pesaro, distratta, concede il 2-1 al Kaos con autogol di Curri che non s’intende col portiere Guennounna. Il Kaos inizia a pressare, ma quando sembra che il risultato sia in bilico arriva la rete di Asensio.  In porta s’insedia Miraglia che prende il posto del collega un po’ dolorante. E’ proprio il nuovo entrato a difendere il risultato. Fits accorcia le distanze: 3-2. L’Italservice soffre, ma non cede tenendo botta a un ritmo forsennato. Le ultime battute  sono entusiasmanti. Pesaro stringe il risultato. Un altro successo molto importante per la matricola del presidente Lorenzo Pizza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>