Il Volley Pesaro è in serie A1, ma non per LVF TV, la televisione della Lega Pallavolo Serie A Femminile

di 

6 ottobre 2017

La tv della Lega Volley che ignora il Volley PesaroPESARO – Il Volley Pesaro è in serie A1, ma non per la televisione della Lega.

Poco fa, cercando di acquistare il pass annuale per seguire le partite del campionato di pallavolo femminile, ho avuto un dubbio: Pesaro è stata promossa davvero in serie A1, come confermerebbe il calendario della prima giornata che propone – domenica 15 ottobre, ore 17 – la sfida tra Lardini Filottrano e myCicero, il derby marchigiano in serie A1?

Fosse uno scherzo? Sembrerebbe di sì, perché entrando nella pagina di LVF TV, la televisione sul web della Lega Pallavolo, ho dovuto rispondere ad alcune domande che mi hanno disorientato. La prima riguarda la nazionalità, che non è italiana e neppure Italia, ma Italy. Pazienza, ormai ci stiamo abituando, perché in un Paese che non brilla per la conoscenza delle lingue straniere e parla come Totò (“Noio… volevam… volevàn savoir… l’indiriss… ja”), si fanno leggi con il titolo inglese, invece che noi si scrive we, tanto lo sanno tutti cosa significa). La seconda è uno choc, perché insinua il dubbio che Pesaro non sia in A1. Non ci credete? Guardate la fotografia della pagina…

Quando compare la domanda (in inglese, ovvio) sulla “favorite team”, che sarebbe più o meno la squadra del cuore (ma essere un semplice appassionato è proprio impossibile?), bisogna selezionare una delle squadre, altrimenti non si va avanti… E fra le squadre manca solo Pesaro. Ci sono tutte, da Foppapedretti Bergamo a Imoco Conegliano, ma Pesaro proprio no. E pensare che nei pronostici degli esperti della Gazzetta dello Sport è terzultima, quindi salva… Forse la inseriranno la prossima stagione. Così, con grande imbarazzo, per scegliere la “favorite team”, ho fatto il sorteggio. Ho chiuso gli occhi, ho fatto scorrere il mouse e ho cliccato, pescando – lo giuro su quanto ho di più caro – la Lardini Filottrano. E ho pagato 49,95 euro per seguire tutta la stagione. Poche ore prima avevo fatto l’abbonamento per seguire tutta la stagione di basket di serie A maschile, ma anche di Eurolega, con l’app di Eurosport pagando 29,99 euro. Insomma, 20 euro meno che per la stagione di pallavolo che pure propone meno partite. E non mi garantisce la possibilità di vedere le gare del… Volley Pesaro, che forse non è in serie A1.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>