Quale montascale scegliere?

di 

9 ottobre 2017

montascale fabocQuando si investe in una mobilità più confortevole, optare per un giusto montascale rappresenta la leva più opportuna per poter valorizzare adeguatamente i propri sforzi, e rendere migliore la vita all’interno di un fabbricato.

Considerata l’ampia eterogeneità di soluzioni a disposizione, diventa fondamentale cercare di ricorrere a un’attenta consulenza che possa sgombrare il campo da eventuali dubbi, e possa permettere di giungere senza indugi all’individuazione del prodotto e del servizio più appropriati alle proprie effettive e concrete esigenze.

Proprio per questo motivo nella scelta di un servoscale, di un montascale o di una piattaforma elevatrice, diventa fondamentale ricorrere alla consulenza di un operatore qualificato come Faboc, che vi permetterà non solamente di scegliere l’impianto più adatto a voi, quanto anche adattarlo a qualsiasi tipologia di scala usufruendo dei margini di personalizzazione previsti.

Il ventaglio di potenziali soluzioni è d’altronde sufficientemente ampio e diversificato. Il montascale Athena è ad esempio l’ideale per poter superare scale e rampe rettilinee strette, senza variazioni di pendenza, con un ingombro minimo e ottime prestazioni per quanto concerne la silenziosità e l’integrazione architettonica. Utile per soddisfare le esigenze degli utilizzatori con ridotte capacità motorie (sia su carrozzina che in piedi) è inoltre il servoscala Olympia, realizzato per poter consentire una agevole e sicuro superamento di percorsi lineari o curvilinei, e anche in presenza di più rampe, pianerottoli, variazioni di pendenza.

Se invece gli ostacoli da superare sono di modesta entità, Onestep potrebbe rappresentare il progetto ideale: si tratta di una piattaforma elevatrice che permetterà il superamento delle barriere architettoniche per un dislivello massimo di 220 mm, rimanendo invisibile alla vista quando chiusa, e rendendosi pertanto un partner al top per risolvere anche i problemi di impatto ambientale negli edifici storici o in quelli di particolare pregio architettonico.

Le soluzioni Faboc non finiscono tuttavia qui. Dalle piattaforme elevatrici a pantografo con o senza vano, ai montascale più tradizionali, a poltroncina, per gli anziani, il portafoglio di soluzioni tecniche è a pronta disposizione per poter migliorare il comfort di utilizzo di edifici pubblici e privati. Un contatto con i consulenti aziendali vi permetterà di comprendere quali siano le strade riservatevi per la risoluzione di qualsiasi necessità di mobilità: con l’occasione, sottolineiamo ancora una volta la necessità di procedere al compimento di un simile investimento dietro una piena condivisione con personale esperto, che vi permetterà di poter personalizzare ogni singolo dettaglio dell’intervento architettonico, minimizzando i disagi e massimizzando i vantaggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>