Volley A1. Yas Nizetich regala un sorriso alla myCicero: i suoi 22 punti trascinano l’Argentina ai Campionati Mondiali

di 

16 ottobre 2017

A regalare un sorriso alla myCicero, delusa per la sconfitta nel derby, soprattutto per l’evoluzione della partita di Osimo, ci ha pensato nella notte Yamila Nizetich che ha guidato la sua Argentina alla qualificazione ai prossimi campionati mondiali in programma l’anno prossimo in Giappone.

Il nuovo capitano della squadra pesarese è stata la migliore realizzatrice nella partita decisiva del torneo a 4 disputato ad Arequipa, in Perù. Le “panteras” si erano presentate alla gara senza ritorno con un grande vantaggio: avendo vinto le precedenti partite, contro Colombia e Uruguay, per 3-0, sarebbe bastato vincere un solo set per conquistare il pass, visto che il Perù, squadra di casa, era reduce dall’inopinata sconfitta (0-3) con la Colombia. Eppure nel Coliseo Cerrado de Arequipa si sono presentati 8.000 e più tifosi per sostenere la rimonta sognata da Carla Rueda e compagne.

Niente da fare per il Perù, perché l’Argentina ha chiuso subito la porta ai sogni e vincendo (25-22) il primo set ha guadagnato con grande merito la qualificazione. Conquistato (25-20) anche il secondo set, le “panteras” si sono concesse una pausa nel terzo, perso 18-25. Ma era tanta la voglia di chiudere il torneo con un percorso netto che nel quarto parziale non c’è stato scampo per il Perù, arresosi 25-16 dopo 102 minuti.

Con 22 punti, Yamila Nizetich è stata la migliore realizzatrice dell’incontro e adesso si mette in viaggio con in valigia l’oro conquistato ad Arequipa che s’unisce a quello vinto dalle “panteritas” dell’Under 16 nel campionato sudamericano. Giorni speciali per Yas, che torna a Pesaro con tanta voglia di fare crescere la myCicero, a incominciare dalla prima partita casalinga in programma domenica 22 ottobre, alle ore 17, contro l’Igor Gorgonzola Novara campione d’Italia.

Ecco alcune fotografie tratte dal sito web della Csv, la confederazione sudamericana di pallavolo:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>