Ecco il bando per la realizzazione di uno spazio di ristoro al Lido Pavarotti di Baia Flaminia. Offerte entro il 16 novembre

di 

18 ottobre 2017

Antonello Delle NOci

Antonello Delle NOci

PESARO – Ci sarà tempo fino alle ore 13 di giovedì 16 novembre 2017 per presentare le offerte per ottenere la concessione di un’area da adibire a polo ricreativo a Baia Flaminia. Il giorno successivo, venerdì 17 novembre, alle ore 9.30 si terrà invece la gara d’asta in seduta pubblica nella sala Rossa del Comune di Pesaro, con la quale si procederà all’assegnazione provvisoria.

“Con questa operazione il Comune intende individuare i soggetti privati interessati a installare, gestire e mantenere, tramite concessione, un ‘polo ricreativo e di ristoro’ nella zona di Baia Flaminia – interviene l’assessore alla Gestione Antonello Delle Noci-, nel tratto di arenile denominato ‘Lido Luciano Pavarotti’. L’azione rientra nel Piano particolareggiato di iniziativa pubblica di utilizzo delle spiagge, ambiti Baia Flaminia e porto-Fosso Sejore”. L’area in questione avrà una dimensione massima di 250 metri quadri e è situata tra via Varsavia e l’arenile destinato a spiaggia libera in prossimità del blocco di servizi già esistente.

Il polo ricreativo e di ristoro. Il polo prevede: la realizzazione di un chiosco della superficie massima di 42 mq, destinato a bar, ristorante, edicola con possibilità di intrattenimento e svago (al proprio interno dovrà contenere almeno due servizi igienici, uno a uso esclusivo del personale lavorativo e uno ad uso pubblico accessibile anche a persone diversamente abili, a servizio degli utenti del polo ricreativo e dei frequentatori della spiaggia libera); la creazione di uno spazio attrezzato per attività sportive, ludiche o ricreative; di uno spazio attrezzato a servizio della spiaggia libera (composto da 2 docce esterne schermate con pannelli di materiali leggeri e forati); la realizzazione di un percorso pedonale di accesso alla battigia (della larghezza non inferiore a  un ml., provvisto di allargamenti che consentano l’inversione di marcia di persone su sedia a ruote).

 

Caratteristiche del chiosco. Dovrà avere una superficie massima di 42 metri quadri e un’altezza non superiore ai 3 metri, essere realizzato in legno, in cemento prefabbricato o in carpenteria metallica.  In aderenza al chiosco sarà possibile installare anche un pergolato.

Il canone annuale richiesto a base d’asta è pari a 5.800 euro. La durata della concessione è fissata in 12 anni dalla data di rilascio del permesso di costruire.

 

L'inaugurazione del Lido Pavarotti

L’inaugurazione del Lido Pavarotti

Le offerte. Le buste con le offerte dovranno riportare all’esterno, il nominativo dell’offerente e la seguente dicitura: “Documenti e offerta per la concessione di area da adibire a polo ricreativo in zona Baia Flaminia, Lido Luciano Pavarotti” e dovranno pervenire entro le ore 13 di giovedì 16 novembre.

La gara successiva, presieduta dal responsabile dell’U.O. Risorse Patrimoniali si terrà in seduta pubblica nella sede comunale di piazza Popolo n. 1, nella sala Rossa, in aula aperta al pubblico, il giorno 17 novembre alle ore 9.30.

 

Pubblicazione del bando d’asta. Il bando completo degli elaborati tecnici è pubblicato all’Albo Pretorio on line del Comune di Pesaro, nonché sulla home page del sito istituzione dell’ente www.comune.pesaro.pu.it.

 

Informazioni

I documenti inerenti l’avviso sono consultabili all’U.O Risorse Patrimoniali del Comune di Pesaro, in via delle Zucchette, n. 4, nei seguenti giorni: dal lunedì al giovedì dalle ore 11,30 alle ore 13.30, (Tel. 0721/387721 – 0721/387272 – 0721/387755; fax 0721-387497; e-mail patrimonio@comune.pesaro.ps.it.).

All’ufficio potranno essere chiesti anche eventuali chiarimenti o informazioni di carattere amministrativo, nonché specifici sopralluoghi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>