Volley A1, a Pesaro arrivano le campionesse d’Italia con le ex colibrì Chirichella e Gibbemeyer e la fortissima Paola Egonu

di 

21 ottobre 2017

Paola Egonu attacca dal decimo piano contro l’Unet E-Work Busto Arsizio (dalla pagina Facebook dell’Igor Gorgonzola Novara)

Paola Egonu attacca dal decimo piano contro l’Unet E-Work Busto Arsizio (dalla pagina Facebook dell’Igor Gorgonzola Novara)

PESARO – Due anticipi sabato sera, un posticipo mercoledì. Anche la seconda giornata d’andata della serie A1 femminile sarà spezzettata come accade ormai in tutti i campionati degli sport di vertice. Pensate che domenica scorsa una sola partita del basket di serie A si è giocata nell’orario canonico.

Ormai, come nel calcio, anche basket e volley devono adeguarsi. Pazienza, ma almeno nel calcio arrivano quei milioni che consentono alle squadre di provare a fare quadrare i conti. Non così per basket e calcio.

Dunque, con Conegliano impegnata nella gara di ritorno del secondo turno preliminare di Champions League con le ungheresi del Linamar Bekescsabai (sabato, ore 20,30 diretta su Fox Sports Plus, canale 205 di Sky) e obbligata recuperare mercoledì 25 la gara casalinga con Il Bisonte Firenze, stasera si giocano due anticipi:

alle ore 20,30 Savino Del Bene Scandicci – Pomì Casalmaggiore, con la possibilità di seguire in diretta su Rai Sport la grande sorpresa di questo inizio stagione, la svedese Isabelle Haak.

Alla stessa ora, Unet E-Work Busto Arsizio – Lardini Filottrano. La partita si potrà seguire nel canale televisivo della Lega Pallavolo LVF TV. La Lardini è reduce dal successo nel derby delle Marche, Busto Arsizio dall’ottima prestazione offerta a Novara, dove ha portato al tie-break la sfida alle campionesse d’Italia dell’Igor Gorgonzola.

Igor che sarà a Pesaro (domenica, ore 17, arbitri Maurina Sessolo di Treviso e Omero Satanassi di Ravenna), con gli appassionati che si recheranno a Campanara che potranno ammirare Paola Egonu e compagne e magari anche applaudire – se nessuno s’offende – le ex colibrì Lauren Gibbemeyer e Cristina Chirichella. Novara, almeno sulla carta, è decisamente superiore, potendo contare sulla classe e l’esperienza di Katarzyna Skorupa, palleggiatrice polacca già compagna di Lise Van Hecke nella Chateau d’Ax Urbino (stagione 2011/12), su Francesca Piccinini, a lungo una delle migliori giocatrici italiane, una vera icona del volley nazionale, ma anche su tre centrali di grande valore (con le ex pesaresi anche l’azzurra Sara Bonifacio) e, appunto, su Paola Egonu che si candida a essere la migliore realizzatrice. Aggiungeteci Celeste Plak, che tanto male ha fatto all’Italia nei recenti Europei, il libero Sansonna e in panchina Massimo Barbolini, i conti sono presto fatti. Attenzione, però: per fortuna, nello sport non vince sempre Golia.

La squadra pesarese recupera Yas Nizetich, reduce dalle grandi prestazioni offerte nel torneo di qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo, e confida in una prestazione di spessore e d’orgoglio della giovane palleggiatrice Carlotta Cambi, la terza ex della sfida.

Se la myCicero farà esordire Nizetich, Novara potrà contare anche sull’ultima arrivata, la portoricana Stephanie Enright, la scorsa stagione grande protagonista a Firenze:

“A Pesaro, come in ogni campo e contro ogni squadra del campionato italiano, mi aspetto una partita tosta – ha detto la portoricana all’ufficio stampa piemontese -. Dovremo mantenere altissima la concentrazione e dare il massimo”.

Le altre partite di domenica:

Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena

Saugella Monza – Sab Volley Legnano

La classifica

Savino Del Bene Scandicci 3; SAB Volley Legnano 3; Imoco Volley Conegliano 3; Lardini Filottrano 3; Il Bisonte Firenze 3; Igor Gorgonzola Novara 2; Unet E-Work Busto Arsizio 1; Saugella Team Monza 0; Volley Pesaro 0; Pomì Casalmaggiore 0.

Gioca anche la serie A2 che ha in programma (domenica, ore 17) la quarta giornata d’andata:

La Battistelli San Giovanni in Marignano (pagina Facebook) 

La Battistelli San Giovanni in Marignano (pagina Facebook)

Brescia – Mondovì

Chieri – S.Giovanni in Marignano

Caserta – Ravenna

Orvieto – Montecchio

Collegno – Trento

Baronissi – Soverato

Perugia – Cuneo

Mercoledì 25, ore 20,30: Olbia – Club Italia

Riposa Marsala

La classifica

San Giovanni, Chieri, Club Italia e Soverato 8

Cuneo 7

Ravenna e Mondovì 6

Baronissi 4

Montecchio, Perugia, Trento e Olbia 3

Caserta 2

Orvieto, Brescia e Collegno 1

Marsala 0

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>