Sempre più “Pesaro cardioprotetta”: l’associazione “Le Strade di Luca” dona un defibrillatore a Baia Flaminia

di 

25 ottobre 2017

PESARO – Si è svolta sabato scorso, a Baia Flaminia, la cerimonia di installazione del defibrillatore donato al quartiere 9 Porto-Soria dall’associazione “Le strade di Luca”. Il defibrillatore automatico esterno (Dae) è stato messo in una teca davanti alla sede del quartiere, in piazza Europa. All’iniziativa è intervenuto anche l’assessore al Benessere Mila Della Dora, il presidente dell’associazione “Le strade di Luca”  Alan Palombi e il presidente del quartiere Gabriele Arduini.

Si amplia dunque il progetto dell’associazione Onlus “Le strada di Luca”, “Pesaro Cardioprotetta”: dopo i defibrillatori  posti in tutte le palestre comunali pesaresi e in alcuni punti strategici della città quali la Palla di Pomodoro (donato dal Leo Club Pesaro) e l’ingresso della questura in piazza del Popolo, eccone quindi  un altro a Baia Flaminia.

“Si tratta di un progetto molto importante. Che il Comune di Pesaro ha recepito immediatamente  – ha detto l’assessore Della Dora -. Quello de ‘Le strade di Luca’ rappresenta infatti  una ‘tessera’ in più nella prospettiva di una città più sicura dal punto di vista della salute. Abbiamo subito creduto in questo progetto e proprio per questo cercheremo di collaborare al meglio per riuscire a realizzare una ‘rete’ che offra strumenti accessibili in tutti i punti strategici della città. Ricordo inoltre che, pur non avendone l’obbligo, il Comune ha anche dotato del dispositivo salva-vita tutte le palestre comunali, tra cui due sono stati donati dall’associazione le strade di Luca”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>