Pesaro Rugby- Romagna 24-22, quinta vittoria consecutiva per la Paspa sempre più al comando solitario della serie B

di 

29 ottobre 2017

DSCN7152PESARO – La Dea Bendata continua ad essere giallorossa. Quinta vittoria consecutiva su cinque partite giocate per la Paspa Pesaro Rugby che con il Romagna vince 24-22, si prende per la prima volta in stagione anche il quinto punto di bonus e conquista la prima “Adriatic Cup”. Ovvero il neonato trofeo che premia chi primeggia nella rivalità fra i vicini di casa pesaresi e cesenati.

Vittoria sì, primato pure, ma è stata una partita che la Paspa ha rischiato di dilapidare quando allo scadere il Romagna ha fallito il calcio di punizione del sorpasso che avrebbe messo il cappello ad un secondo tempo in cui gli ospiti hanno resuscitato una partita che pareva morta e sepolta, complice un evidente calo di attenzione dei pesaresi.

E dire che la partita sembrava di ben altro andazzo quando, dopo appena due minuti di gara, i pesaresi andavano in meta con Antonelli senza far mai toccare palla agli avversari dal fischio d’avvio. Romagna che però appena la palla ce l’ha, replica subito con una reazione che la vede sfruttare tutto il campo in ampiezza e affondare con la rapidità di Donati per una meta trasformata da Righi. Sarà però l’unico calcio che i romagnoli monetizzeranno in punti e, col senno di poi, diventerà una variabile determinante nella differenza fra la vittoria e la sconfitta.

La meta e il 5-12 romagnolo sarà però un fuoco di paglia in un primo tempo dominato dai pesaresi. Superiori in mischia e nel possesso palla. Pesaresi che proprio dalla mischia offensiva partoriscono altre due mete. Prima grazie alla destrezza di Cardellini, poi ancora con Cardellini che trova il pertugio giusto per Jaouhari e per due trasformazioni di Babbi. 19-7 e con 13 minuti da giocare Pesaro spreca altre due mete colossali che le avrebbero fatto conquistare il bonus già nel primo tempo.

Nel secondo tempo il Romagna approccia la contesa con una reazione generosa che non s’avvilisce nemmeno quando Pesaro sembra prendere il largo in maniera decisiva grazie alla meta di Pozzi che capitalizza un’altra pressione offensiva reiterata dalla mischia pesarese. Arriva la meta del bonus, ma arrivano anche tre cartellini gialli che ribaltano l’inerzia: prima il romagnolo Velato, poi i pesaresi Solari e Pozzi. Arrivano anche le sostituzioni e lo scombussolamento d’organico fa perdere la bussola ai giallorossi. Che incassano tre mete (con Righi, Buzzone e Caminati) sull’onda della crescente pressione romagnola. Che, come detto, si arenerà sul calcio di punizione fallito nel finale. Romagnoli che si prendono comunque 2 punti in classifica, la Paspa se ne prende 5 e allunga al comando con cinque punti di distacco da Livorno, prima delle inseguitrici. Domenica prossima la Paspa Pesaro Rugby giocherà in trasferta ad Arezzo.

 

 

PASPA PESARO RUGBY – ROMAGNA RFC 24-22 (pt 19-7)

PASPA PESARO RUGBY: Pierpaoli, Salvi, Erbolini, Villarosa, Jaouhari, Babbi, Cardellini (62’ Tarini), Antonelli (63’ Deleo cambio temporaneo), Bettucci, Del Bianco (75’ Deleo), Campagnolo (69’ Zanoli), Sanchioni (45’ Shaho), Pozzi, Fagnani, Galdelli (50’ Solari). All. Mazzucato

ROMAGNA RFC: Donati, Righi, Bersani, Di Lena, Caminati, Gallo, Soldati, Maroncelli, Scermino, Fantini, Manuzi, Velato. Subentrati: Greene e Bissoni, Buzzone e Paganelli. All. Luci

MARCATORI: pt 2’ meta Antonelli (P), 4’ meta Donati, tr. Righi (R), 14’ meta Cardellini, tr. Babbi (P), 27’ meta Jaouhari, tr. Babbi (P) st 52’ meta Pozzi (P), 55’ meta Righi (R), 66’ meta Buzzone (R), 73’meta Caminati (R)

Arbitro: Daniele Odoardi di Chieti

Cartellini gialli: Velato (49’) Solari (57’), Pozzi (69’)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>