Cartoceto Dop, ecco il 41esimo festival fra eccellenza del gusto e la musica di Concato, Panettieri e P-Funking Band

di 

31 ottobre 2017

IMG-20171031-WA0030CARTOCETO – Presentata questa mattina in conferenza stampa la 41^ edizione della Mostra Mercato dell’Olio e dell’Oliva di Cartoceto che, organizzata dal Comune e dalla Pro Loco cittadina, oltre alla maturità di una manifestazione ormai storica e consolidata, si porta dietro anche la freschezza di “Cartoceto Dop, il festival”, la kermesse che dal 2014 ad oggi ha saputo elevare la proposta culturale ai ranghi di quello che una Dop fa nel campo enogastronomico.

Dopo l’edizione passata che ha messo in campo una proposta ricca e variegata, quest’anno, nei primi due weekend di novembre, si cerca di non perdere la poliedricità conquistata. Dunque numerose collaborazioni, una proposta che sappia incontrare il gusto del pubblico più vasto e il territorio.

Il primo weekend, quello del 4 e 5 novembre, si apre con una novità assoluta per la manifestazione, un’attenzione ancora maggiore per il mondo dei bambini e delle famiglie. Il sabato pomeriggio infatti, nell’attesa della domenica inaugurale, sarà il teatro musicale per i bambini quello che riempirà di risate e divertimento le mura del Teatro del Trionfo. In collaborazione con il Gran Teatro dei Ragazzi, che da vent’anni organizza spettacoli a Pesaro e Fano, dalle 15.45 in scena “Pinocchio- il Mini Musical” replicato poi sabato 11.

Ma è nelle due domeniche che si alza il sipario sulla nuova edizione, con una ricca serie di attività, un percorso articolato tra enogastronomia, arte, natura e grande musica. Da Piazza Garibaldi, roccaforte dei produttori dove poter acquistare ogni genere di leccornia a km zero, i percorsi possibili sono tanti quanti gli interessi del pubblico che raggiunge l’antico borgo della Valle del Metauro. Gli appassionati di buona cucina, potranno degustare olio, vini e formaggi direttamente dai produttori tra cantine e frantoi per poi raggiungere i 13 punti ristoro dislocati nel centro storico.

I cultori delle attività all’aria aperta potranno unirsi ai tanti biker e amanti del trekking che, guidati dalle associazioni sportive del territorio, andranno alla scoperta della campagna del cartocetano alla ricerca di frantoi e cantine. Per i più piccoli, tanti laboratori creativi, spettacoli di illusionismo con il Mago Dudi domenica 5 e il magico mondo dei burattini con la compagnia Le Maschere domenica 12. In collaborazione con O.L.E.A., saranno attivati laboratori didattici volti a insegnare come riconoscere un buon olio.

Tante poi le mostre degli artisti del territorio e spazio al grande fotografo Mario Dondero con la mostra permanente “Strade di Cartoceto. Racconti fotografici di Mario Dondero”, ospitata in una sala del Teatro. Ed è proprio dal progetto del Maestro Dondero che si origina il contest fotografico “Sulle Tracce di Dondero”, in collaborazione con la community Instagram delle Marche.

Tra mostre e mercatini artigianali, l’atmosfera si fa magica con l’animazione di strada. Domenica 5 spazio alla Makkaroni Band, con il loro mix di musica e teatro. Dalla musica araba alla balcanica, dalla folk italiana allo swing, dalla klezmer al sudamericano, dal blues alla napoletana. Domenica 12 invece un grandissimo nome del panorama marching internazionale. È la volta infatti della P-Funking Band che varie volte ha portato la propria energia sul celebre palco del Primo Maggio a Roma.

Cartoceto

Cartoceto

Ancora musica poi, in una versione inedita e particolarissima come quella della rassegna “Concerti dal balcone” in collaborazione con il Premio Internazionale Massimo Urbani e la Notami Jazz Records, che nelle due domeniche ospiterà su un terrazzino di Via Marcolini, due nomi importanti del panorama jazz marchigiano e italiano. Domenica 5 sarà la volta del sassofonista Marco Postacchini mentre domenica 12 sarà il trombonista Massimo Morganti, direttore della Colours Jazz Orchestra, a chiudere la rassegna.

Continua poi la tradizione della grande musica al Teatro del Trionfo con due appuntamenti da non perdere. Si inaugura domenica 5 alle 18.30 con un big del cantautorato italiano Fabio Concato che riproporrà i maggiori brani della sua carriera in un concerto voce, piano e chitarra.

Domenica 12 invece chiude la rassegna la voce jazz che ha conquistato il Jazzit Award 2016, Greta Panettieri che con il suo quintetto porterà sul palco del Teatro del Trionfo il suo personalissimo omaggio alla grande Mina.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>