Halloween “drogata”: arrestati due giovani pesaresi

di 

2 novembre 2017

Arresti per droga nei giorni di Halloween

Arresti per droga nei giorni di Halloween

PESARO – Con l’avvicinarsi della ricorrenza anglosassone di “HALLOWEEN”, che negli ultimi anni ha preso piede anche in Italia ed il relativo corollario di feste ed intrattenimenti, la polizia di Stato, anche in questa provincia, su disposizione del questore Lauriola, ha intensificato i servizi volti a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Detti servizi hanno consentito di condurre con successo due importanti operazioni.

In particolare, nella serata del 30 ottobre, gli agenti della squadra mobile, in località Santa Maria delle Fabbrecce, procedevano al controllo di una pesarese di 26 anni, incensurata, la quale, sin da subito dava evidenti segni di agitazione e nervosismo, tali da insospettire i poliziotti. Ritenendo che la stessa potesse detenere dello stupefacente, gli agenti procedevano ad una perquisizione. In tale contesto, all’interno dell’abitazione della predetta rinvenivano, sul tavolo della cucina, quattro involucri contenenti cocaina del peso complessivo di grammi 30 e un ulteriore piccolo involucro contenente marijuana. Inoltre, nella camera da letto della donna veniva rinvenuto un involucro contenente cocaina del peso di circa 240 grammi ed un chilo e cento grammi di marijuana. Venivano recuperati anche dei bilancini di precisione ed il materiale necessario per il confezionamento delle dosi. La 26enne veniva pertanto tratta in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I servizi sopra nominati non si fermavano però nella notte, ma proseguivano anche la mattina del successivo 31 ottobre, quando già si stavano effettuando i preparativi in vista delle varie feste organizzate in città per la su richiamata ricorrenza. Infatti, nella tarda mattinata, in una via del quartiere Pantano, gli agenti della squadra mobile procedevano al controllo di un 30enne di origini calabresi, già noto alle forze dell’ordine. Anche in questo caso il forte stato di agitazione del giovane induceva i poliziotti ad approfondire la verifica effettuando nei suoi confronti una perquisizione. Veniva in tal modo rinvenuti, all’interno del suo appartamento, tre involucri contenenti cocaina del peso complessivo di 95 grammi circa nonché un ulteriore involucro contenente marijuana del peso di 13 grammi circa. Inoltre veniva sequestrato un bilancino e del materiale per il confezionamento delle dosi. Il giovane veniva quindi arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacente.

Con le due operazioni in argomento gli investigatori ritengono di aver bloccato altrettanti importanti canali di rifornimento, soprattutto indirizzati ad una serie di più piccoli spacciatori, che a loro volta avrebbero poi provveduto a distribuire al minuto la droga fra i loro clienti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>