Beffa Italservice: Pescara passa a Pesaro a 44 secondi dalla fine

di 

4 novembre 2017

Italservice esce fra gli applausi

Italservice esce fra gli applausi

PESARO – Una beffa immeritata e fin troppo severa per la miglior Italservice vista quest’anno. Ha affrontato il Pescara vice campione d’Italia con grande personalità, l’ha schiacciata per 10′ nella sua metà campo fino al vantaggio di Cesaroni, ha reagito al pareggio di Salas con il 2-1 di Tres. Ha resistito all’uno-due firmato da Ercolessi e Cuzzolino, ha impattato con Boaventura prima dell’intervallo. Poi, ad inizio ripresa, si è ripresa il vantaggio approfittando dell’espulsione di Saad, ancora con Boaventura che fa valere la legge del portiere in movimento e firma il 4-3.

Ma quando tutto sembra condurre verso il trionfo, davanti al pubblico delle grandi occasioni, arriva l’episodio che cambia la serata: Guennounna, dopo un paio di parate eccezionali, si lascia andare ad una spinta gratuita mentre effettua la rimessa e viene espulso per doppia ammonizione. L’arbitro decide di assegnare anche il rigore, sul quale si discute a lungo. Entra il 17enne Gentiletti chiamato ad un esordio di fuoco in serie A, che nulla può sul tiro potente dal dischetto di Cuzzolino che impatta di nuovo (4-4). L’Italservice però la vuole vincere e sceglie ancora di sguarnire la sua porta, con Marcelinho portiere volante: scelta punita, però, dal gol di Rosa da lontanissimo. Bichinho cancella l’ansia dello svantaggio con un delizioso pallonetto che vale ancora la parità (5-5) e che sarebbe, a quel punto, il risultato più giusto. Ma il velenoso tris di Cuzzolino che lambisce il palo interno e s’insacca regala i tre punti al Pescara e tanti rimpianti ai tifosi di casa. Ma la squadra esce comunque fra gli applausi.

ITALSERVICE PESARO-PESCARA 5-6 (3-3 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Guennounna, Tonidandel, Bichinho, Marcelinho, Cesaroni, Tres, Asensio, Curri, Stringari, Lamedica, Boaventura, Gentiletti. All. Diaz
PESCARA: Pietrangelo, Ercolessi, Rescia, Azzoni, Saad,Romano, Salas, Rosa, Mentasti, Cuzzolino, Burato, Mudronja. All. Forte (Colini squalificato)
ARBITRI: Simone Micciulla (Roma 2), Riccardo Davì (Bologna) CRONO: Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno)
MARCATORI: 9’02” p.t. Cesaroni (IP), 13′ Salas (P), 15′ Tres (IP), 15’35” Ercolessi (P), 16’49” Cuzzolino (P), 17’48” Boaventura (IP), 5’43” s.t. Boaventura (IP), 15’20” Cuzzolino (P) su rig., 15’52” Rosa (P), 17’14” Bichinho (IP), 19’16” Cuzzolino (P)
AMMONITI: Guennounna (IP), Cuzzolino (P).
ESPULSI: allo 00’38” del s.t. Saad (P), al 15’19” del s.t. Guennounna (IP)
NOTE: spettatori 1.000 circa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>