Semiaffondamento di una barca al porto di Pesaro: interviene la Guardia costiera

di 

5 novembre 2017

Guardia costiera interviene al porto di Pesaro

Guardia costiera interviene al porto di Pesaro

PESARO – Nel corso delle quotidiane verifiche anche in giorni festivi nel porto di Pesaro da parte del personale della Guardia costiera è stato verificato il parziale affondamento di un’imbarcazione nella zona del porto antico. Si tratta di una barca di tipo gozzo di circa 6 metri con scafo in legno. La Guardia costiera ha immediatamente emesso i provvedimenti previsti dal Codice della Navigazione e dalla Legge sulla Difesa del Mare e norme collegate nei confronti del proprietario onerato di rimuovere la barca per la sicurezza degli ormeggi e di adottare tutte le misure necessarie per prevenire eventuale inquinamento mai in effetti verificatosi. Di fatti, lo stesso proprietario si è immediatamente adoperato per la risoluzione dell’inconveniente ed alle ore 14.30, sotto la supervisione di personale della Guardia Costiera e con l’ausilio di una gru del cantiere navale Volpini, ha provveduto al recupero della barca, poi trasportata all’interno dell’area della ditta per le successive verifiche del caso.

Con l’occasione la Guardia Costiera di Pesaro, che puntualmente estende gli avvisi sulle condizioni meteo avverse a tutti gli operatori Marittimo-portuali e della pesca, rammenta anche ai proprietari di verificare sempre, a maggior ragione in caso di cattive previsioni atmosferiche, la tenuta degli ormeggi delle barche, la chiusura delle cosiddette “prese a mare” e lo stato in generale degli scafi e dei motori.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>