Olcese dopo Radi, la Vis Pesaro batte i Nerostellati ultimi della classe (2-0): il live dal Benelli

di 

5 novembre 2017

Stadio Benelli (Pesaro) - arbitro Turrini di Firenze
Vis Pesaro (all. Riolfo)
2
Nerostellati (all. Di Marzio)
0
1'
Vis con 4-2-4, senza Rossi ma con una punta in più, Nerostellati con un 3-5-2 prettamente difensivo
3'
Cross di Boccioletti da sinistra non raccolto da giocatori vissini
13'
Vis che fatica a rendersi pericolosa contro avversari con la difesa praticamente a cinque
14'
Occasionissima Vis con cross da destra di Cruz, petto di Baldazzi che prolunga per Olcese che mette fuori da due passi
21'
Cruz mette fuori dopo una girata con una via di mezzo tra un tiro e un cross
26'
Occasionissima Vis, con Baldazzi che da destra si accentra e fa partire un sinistro a giro che coglie la parte alta del palo
42'
Cross di Cruz, Olcese si coordina al volo ma Di Ciccio respinge fra qualche timida protesta vissina per un tocco di mano o presunto tale
44'
Bel cross di Rossoni, Cruz controlla e tira ma troppo su Parente che respinge
45'
Due minuti di recupero
46'
Esce Rossoni entra Ficola
47'
Finisce 0-0 il primo tempo
49'
Azione prolungata, con Cruz per Olcese che colpisce la parte alta della traversa
52'
Tiro alto e largo di Carta
54'
Tiro di Ficola dalla lunga, Parente si allunga e poi è super nel respingere la conclusione di Olcese
58'
Cross di Baldazzi su cui Olcese va in cielo ma Parente è ancora bravissimo
60'
Cruz da fuori, Parente ancora bravissimo
62'
Ficola smarca Cruz, palla in mezzo per Olcese che tira su Parente
65'
Esce Di Ruocco entra Isotti
66'
Ammonito Isotti
67'
Esce Verrocchi entra Cicconi
68'
Vis in vantaggio, con una punizione perfetta di Radi per precisione e potenza
74'
Esce Kone entra Bruni
81'
Vitone da distanza siderale su punizione però Marfella si allunga e respinge
84'
Nerostellati in avanti con Radi che sbroglia
85'
Sinistro di Isotti alto
86'
Carta a giro sul secondo palo esce fuori
88'
Esce Bellini entra Bortoletti
89'
Olcese a segno, su un'azione prolungata che si conclude con l'appoggio a rete del gaucho su imbeccata di Buonocunto
90'
Esce Cruz entra Lignani
90'
Sei minuti di recupero
93'
Esce Censori entra Rossi I.
97'
Cross di Boccioletti, per poco non arriva di testa Lignani
97'
Finisce 2-0 la partita a favore per la Vis con le reti di Radi e Olcese

Questo slideshow richiede JavaScript.

3 Commenti to “Olcese dopo Radi, la Vis Pesaro batte i Nerostellati ultimi della classe (2-0): il live dal Benelli”

  1. FRANCESCA scrive:

    VOGLIAMO UNA CRONACA SUI NEROSTELLATI, NON SOLO DEL VIS.
    GRAZIE

  2. FRANCESCA scrive:

    VOGLIAMO UNA CRONACA SUI NEROSTELLATI, NON SOLO DEL VIS.
    GRAZIE

  3. enrico scrive:

    3 vittorie consecutive, secondo posto in classifica i numeri danno ragione all’allenatore ma nel dettaglio le note stonate non mancano: squadra sempre molto macchinosa senza geometrie e un gioco organico, grande fatica a segnare e risultato sempre in bilico fino al termine, nessun tipo di variazione sulla formazione che stenta molto a esibire qualcosa di diverso dal solito lancio lungo sugli attaccanti, che se pur molto dotati, faticano trovando sempre difese schierate che aspettano. il fosforo della squadra è sempre in panchina e non ne capiamo il motivo, 3 vittorie consecutive portano fieno in classifica ma ottenute non senza patemi con squadre alla deriva, anche quella di oggi si presentava come una partita poco più impegnativa di un allenamento, con una matricola che aveva subito 30 reti circa in 10 giornate, ma fino al 68′ del secondo tempo ha retto benissimo. purtroppo in molti hanno la sensazione che l’allenatore non abbia ancora dato geometrie e trame di gioco adatte alle ambizioni della società, diventa sempre chiaro che dopo essere passati faticosamente in vantaggio gli 11 della partenza faticano sempre a contenere le reazioni degli avversari passati in svantaggio e anche oggi dopo tanti errori in attacco della vis, una punizione dei nerostellati stava per trasformarsi in una beffa, sembra che non si voglia far respirare gli undici che iniziano e inoltre sarebbe utile capire perchè il tecnico non crede in rossi e ridolfi che in quest’ultimo fantasista rappresentano un lusso non indifferente per la categoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>