Volley Champions League: avanti Conegliano e le squadre dei coach italiani, ma che sorpresa le bulgare di Plovdiv

di 

11 novembre 2017

Un attacco di Bricio contro il muro a 2 delle olandesi: la messicana è stata la migliore realizzatrice (Foto Cev)

Un attacco di Bricio contro il muro a 2 delle olandesi: la messicana è stata la migliore realizzatrice (Foto Cev)

L’Imoco Conegliano accede ai gironi a 4 di Champions League travolgendo le olandesi al termina di una partita imbarazzante (per le tulipane). Basta osservare i parziali e la durata per accorgersi che la Cev deve assolutamente cambiare formula se non vuole che la massima competizione continentale per squadre di club perda ulteriore credibilità. Santarelli ne ha approfittato pet concedere riposo alle titolari, dando spazio già dal secondo set alle altre ragazze.

Imoco Volley Conegliano – Sliedrecht Sport (NED) 3-0

Parziali: 25-10; 25-12; 25-7 in 57 minuti.

Migliori realizzatrici:

Conegliano: Bricio 12

Sliedrecht: Wolt 6

La grande festa delle ragazze della Maritza Plovdiv (Foto Cev)

La grande festa delle ragazze della Maritza Plovdiv (Foto Cev)

Yenisei Krasnoyarsk (RUS) -Maritza Plovdiv (BUL) 2-3 (G.S.)

Parziali: 25-20; 25-19; 22-25; 25-27; 12-15 in 127 minuti.

Golden Set: 11-15

Migliori realizzatrici:

Krasnoyarsk: Malykh 17, Manzoni ed Efimova 15, Frolova 10.

Plovdiv: Petkova e Kamenova 18, Nasya Dimitrova 13.

Tutto il bello e il crudele del volley in una partita davvero incredibile, avevamo scritto dell’andata, quando le russe s’erano imposte in trasferta rimontando lo 0-2 iniziale. Ma allora cosa si dovrebbe scrivere oggi se le bulgare hanno saputo fare altrettanto, con l’aggiunta di avere conquistato anche il Golden Set che le qualifica ai gironi all’italiana? Dopo una grande partenza di Plovdiv, puntuale rimonta russa, tanto che la Yenisei si portava sul 2-0, a un set dalla qualificazione. Con le spalle al muro, le bulgare erano brave a riaprire la gara, soprattutto a pareggiare il conto nel quarto set, quando passavano dal 23 pari al 25-27. Ciò dava loro la fiducia per puntare al grande exploit. Vinto anche il tie-break, il Golden Set era un calvario per le russe. Per fortuna, a Krasnoyarsk non leggono pu24.it, altrimenti saprebbero con chi prendersela, se è vero che abbiamo scritto che erano favorite tutte le squadre che, dopo avere vinto in trasferta, giocavano in casa la gara di ritorno.

Lonneke Slöetjes, l'olandese della VakifBank Istanbul, attacca, Giovanni Guidetti osserva (Foto Cev)

Lonneke Slöetjes, l’olandese della VakifBank Istanbul, attacca, Giovanni Guidetti osserva (Foto Cev)

VakifBank Istanbul (TUR) – Minchanka Minsk (BLR) 3-0

Parziali: 25-21; 25-16; 25-16 in 75 minuti

Migliori realizzatrici:

Istanbul: Slöetjes 14

Minsk: Stoliar e Kavalchuk 9

Una partita senza storia, tanto che nel terzo set Giovanni Guidetti ha schierato le cosiddette riserve, dalla palleggiatrice Cansu Özbay, che ha riservato la titolare Naz Aydemir Akyol, a Kelsey Robinson, che non era in quintetto, alla terza centrale Zehra Güneş, dal secondo libero Ayça Aykaç a Melis Gurkaynak. Troppo netta la differenza di valori in campo.

Lorenzo Micelli (a destra) e il suo assistente David Pawlik (Foto Cev)

Lorenzo Micelli (a destra) e il suo assistente David Pawlik (Foto Cev)

Developres SkyRes Rzeszow (POL) – Nova KBM Branik Maribor (SLO) 3-1

Parziali: 25-15; 25-20; 20-25; 27-25 in 107 minuti

Migliori realizzatrici:

Rzeszow:

Maribor:

Il sorteggio dei 4 gironi a 4, che si disputeranno tra il 12 dicembre e il 27 febbraio, è in programma il 17 novembre a Mosca.

Sono qualificate:

Agel Prostejov (Repubblica Ceca)

ASPTT Mulhouse (Francia)

Chemik Police, Developres SkyRes Rzeszow e Grot Budowlani Lodz (Polonia)

Csm Alba Blaj (Romania)

Dinamo Kazan (Russia)

Dinamo Mosca (Russia)

Fenerbahce, Galatasaray e VakifBank Istanbul

Igor Gorgonzola Novara e Imoco Conegliano (Italia)

Maritza Plovdiv (Bulgaria)

Vizura Ruma (Serbia)

Volero Zurigo (Svizzera) Una curiosità: in serata, il sito web della Cev ha annunciato di essere “sotto attacco da parte di fraudolente attività di posta elettronica”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>