Volley A1, Conegliano e Novara non fanno sconti a Bergamo e Modena

di 

16 novembre 2017

L’ex pesarese Lauren Gibbemeyer mura Barun e manda in archivio la sfida che l’anno scorso fu finale scudetto (Foto Rubin/Lvf)

L’ex pesarese Lauren Gibbemeyer mura Barun e manda in archivio la sfida che l’anno scorso fu finale scudetto (Foto Rubin/Lvf)

I risultati dei posticipi della 5^ giornata di andata disputati stasera:

Foppapedretti Bergamo – Imoco Conegliano 1-3

Parziali: 18-25; 25-22; 17-25; 19-25 in 111 minuti.

Migliori realizzatrici:

Bergamo: Paggi e Acosta 12, Battista e Marcon 8, Boldini e Sylla 1

Conegliano: Bricio 21, Hill 19, De Kruijf 15, Danesi 14, Nicoletti 7, Fabris 4, Wolosz 1

Partenza pazzesca Imoco: 1-11. Bergamo reagisce, ma non mette mai in dubbio il risultato del set. Sul 9-16 esordio stagionale di Ofelia Malinov, palleggiatrice della Foppapedretti e della Nazionale, infortunatasi durante la preparazione azzurra per gli Europei. Nel terzo set si rivedrà anche Sylla, altra infortunata di lungo corso. Paggi 4; Hill e Danesi 5.

Bergamo straordinaria nel secondo parziale: dopo un avvio in salita, la Foppapedretti rimonta e va sul 24-21. De Kruijf sbaglia la battuta ed è 22-25 con parità nel conto set.

Bergamo sogna fimo al meno 1 (17-18), quando l’Imoco mette nel bicchiere orobico il Prosecco che ubriaca la squadra di Micoli. Trascinata da Bricio (a quota 15 com Hill, che mette il sigillo al parziale), Conegliano chiude 17-25.

Un’incontenibile Bricio scava un fossato tra Bergamo e Conegliano: 9-14. Il vantaggio spinge l’Imoco che va sul più 7 e avvicina le pantere – osservate anche dall’ex allenatore Davide Mazzanti, ora alla guida della Nazionale – al successo pieno che consentirebbe di raggiungere Scandicci. Sul 13-21, però, la Foppapedretti ha una bella reazione (16-21) che non porta punti, ma è un segnale importante per il futuro. Peccato, per le orobiche, che Acosta sbagli la battuta subito dopo il time-out di Santarelli. Finisce con Malinov che tenta un attacco di seconda intenzione, ma è murata da De Kruijf. Bergamo è ancora a zero punti, Probabilmente ci resterà anche dopo gara 6, visto che dovrà giocare in casa della lanciatissima Novara.

Liu Jo Nordmeccanica Modena – Igor Gorgonzola Novara 0-3

Parziali: 21-15; 20-25; 21-25 in 82 minuti.

Migliori realizzatrici:

Modena: Barun 18, Heyrman e Montaño 9, Caterina Bosetti 6, Ferretti 2, Garzaro e Calloni 1

Novara: Egonu 19, Plak 9, Gibbemeyer e Chirichella 8, Piccinini 5, Enright 2, Skorupa 1

Avvio equilibrato con la parità che resiste fino al 17-18, quando Egonu (8 punti nel set) trascina l’Igor. Un parziale segnato anche dagli zero punti di Barun (0/7), ex novarese.

Dopo un muro, il primo punto in attacco di Barun arriva sul 4 pari del secondo set.

Anche l’avvio di secondo set è equilibrato (9-10), quando Novara piazza un 5-0 che allunga il divario. Il secondo muro di Ferretti impedisce il meno 7. Gaspari manda in campo Garzaro per Calloni, poco dopo Pincerato per Ferretti, ma l’Igor Gorgonzola è già a più 9 (12-21). Set chiuso? Manco per idea. Con Garzaro in battuta la lIu Jo piazza un 5-0 che sembra potere riaprire il parziale. Appena entrata, Enright toglie il servizio all’ex pesarese e urbinate. Liu Jo anche a meno 3 (20-23), ma dopo due belle difese su Egonu, Montaño fallisce l’attacco. Enright chiude con un ace: 20-25.

Gaspari conferma Pincerato. L’avvio è ancora una volta equilibrato, ma quando Gibbemeyer mette palla a terra è 13-16. Il vantaggio piemontese sale a più 4 (13-17) quando Plak mura Barun. Invasione di Pincerato per il più 5 delle tricolori. La solita Barun e un attacco fuori di Plak riportano Modena a meno 3. Ci pensa Egonu, ma un errore di Piccinini manda il tabellone sul 20-22. Time-out di Barbolini. Niente paura, palla di Skorupa a Egonu ed è 20-23. Novara sbaglia la battuta. Chirichella dà 3 palle match all’Igor che chiude subito con un muro di Gibbemeyer su Barun. Terza sconfitta per Modena.

La nuova classifica

Scandicci e Conegliano 15

Novara 14

Busto Arsizio 12

Pesaro 7

Monza, Legnano e Modena 6

Firenze, Casalmaggiore e Filottrano 3

Bergamo 0

Prossimo turno

sabato 18, ore 20,45

Conegliano – Monza (diretta Rai Sport)

domenica, ore 17

Pesaro – Scandicci

Novara – Bergamo

Busto Arsizio – Legnano

Firenze – Casalmaggiore

Filottrano – Modena

tutte le partite in diretta su Lvf.tv

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>