“Colli e Castelli”, ecco la app di promozione turistica sulle iniziative a Candelara, Novilara, Arzilla e Trebbiantico

di 

1 dicembre 2017

immagineappPESARO – Il quartiere 3 “delle Colline e dei Castelli” e Digital Ideators hanno creato “Colli e Castelli”, la prima applicazione di promozione turistica, per smartphone, per i borghi di Candelara, Novilara, Santa Maria dell’Arzilla e Trebbiantico. Sarà scaricabile gratuitamente, dai prossimi giorni, su tutti i modelli di smartphone.

L’App si pone l’obiettivo di fornire ai visitatori le informazioni utili per conoscere i siti storici e naturalistici e per essere sempre informati sulle iniziative e le news.

Promuove le strutture ricettive locali e pone le basi per una nuova strategia di marketing territoriale che il quartiere 3 vuole sviluppare insieme all’amministrazione comunale. “E’ un modo per essere al passo con i tempi – precisa Luca Bartolucci assessore al Dialogo con delega ai quartieri – e per dialogare on le nuove generazioni, soprattutto in un periodo come questo in cui si svolge Candele a Candelara.”

“Colline e Castelli” verrà infatti lanciata proprio in occasione del secondo weekend di Candela a Candelara del due e tre dicembre. “Con questa App– sottolinea il presidente del quartiere 3 Nicholas Blasi – vogliamo dare il nostro contributo all’accrescimento dell’appeal turistico della città. Pensiamo che valorizzare le nostre colline e i nostri castelli possa aiutare ad intercettare una domanda turistica in continuo mutamento e che cerca qualcosa in più del mare d’estate e vuole esperienze durante tutto l’anno.” L’App è stata sviluppata da Giulio Mancino e Andrea Sozzi di Digital Ideators, una giovane realtà pesarese che opera nel settore dell’innovazione tecnologica, e da Iacopo Fiorani per la parte grafica. Ma le collaborazione sono state tantissime, tutte citate nella App, tra queste quella dell’associazione Etra, di Ameni Loci, di Roberto Vecchiarelli per i walkscape e di Matteo Magnoni per i percorsi naturalistici.

L’obiettivo è di crescere e di coinvolgere tutto l’entroterra; la scelta del logo, colline stilizzate ma nei toni del verde e del blu che rappresentano il mare, e del nome vanno in questa direzione. L’App che sarà dunque aggiornata e si svilupperà, al momento ospita 6 menù “pillole di storia”, “sentieri” a piedi e in bicicletta, tre “walkscape” (Sentiero Santa Croce, Museo alle stufe, Museo alle colline), “strutture ricettive”, “eventi”, “like e share”. E’ un utile strumento per accogliere e grazie al collegamento con i social per fare raccontare ai turisti la loro vacanza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>