Vis Pesaro – Castelfidardo saluta il 2017 del Benelli. Biancorossi motivati a chiudere in bellezza

Wilson Cruz esulta dopo il gol segnato domenica a Campobasso

Wilson Cruz esulta dopo il gol segnato domenica a Campobasso

PESARO – Ultimo capitolo del 2017 vissino. I biancorossi affrontano il Castelfidardo per regalarsi un sereno Natale dopo che, di serenità, ne ha avuto estremo bisogno una settimana convulsa caratterizzata dallo scontro (a lieto fine) tra dirigenza e allenatore. Riolfo resta al suo posto (dopo più di un’incomprensione che stavano per deragliare nel suggerire il contrario) e resta con tutta la motivazione nel proseguire questo percorso vissino da protagonisti assoluti al vertice. Col Castelfidardo serve una vittoria per tenere a tiro il Matelica già laureatosi campione d’inverno anticipato e serve una vittoria per congedarsi alla lunga pausa natalizia con l’umore massimo.

Intanto Babbo Natale è arrivato in anticipo “regalando” alla Vis un Castelfidardo completamente spogliato del suo attacco: perché Santiago Minella ha freddato l’ambiente fidardense andandosene al Monterosi (serie D laziale) al penultimo giorno di mercato (e non si è ancora ingaggiato un sostituito) e perché Montagnoli è squalificato. In pratica mancheranno 16 dei 24 gol segnati finora dal Castelfidardo.

Ma la Vis non si fida: perché il Castelfidardo resta una delle più positive soprese di questo girone d’andata e perché se l’alternativa alla doppia defezione deve essere una partita prettamente difensiva, ci si deve già calare nell’idea di un’altra giornata al Benelli di faticoso scardinamento delle barricate. Nel Castelfidardo debutterà l’ex Monticelli Terrenzio arrivato per rinforzare quella che (numeri alla mano) è stata finora una delle peggiori difese del campionato. Tesserato in extremis anche i centrocampista del ’99 Mengaroni dalla Biagio Nazzaro.

La Vis arriva all’appuntamento giovandosi della vittoria ritrovata a Campobasso e della rosa completa. I dubbi dovrebbero circoscriversi all’ormai cronico ballottaggio fra Cruz e Baldazzi. Occhio ai diffidati: la lista conta tre big come Carta, Buonocunto e Olcese.

Sarà il 13esimo confronto fra Vis e Castelfidardo in una tradizione nettamente favorevole ai pesaresi. Che hanno vinto 9 volte contro le 2 fidardensi (un solo pareggio).

Si gioca alle 14.30, la partita potrà essere seguita con la webcronaca in diretta testuale su www.pu24.it

Le probabili formazioni:

VIS PESARO (4-3-1-2): Marfella; Rossoni, Cacioli, Radi, Boccioletti; Bellini, Paoli, Carta; Buonocunto; Cruz, Olcese. All. Riolfo

CASTELFIDARDO (3-5-2): Bottaluscio; Terrenzio, Giovagnoli, Ghiani; Mantini, Pigini, Borgese, Grazioso, Massi; Trillini, Calabrese. All. Vagnoni

ARBITRO: Scarpa di Collegno

 

Il programma della 17’giornata (ore 14.30):

Vis Pesaro – Castelfidardo

Matelica – Avezzano

Jesina – Campobasso

Monticelli – Francavilla

Nerostellati – Fabriano Cerreto

Pineto – Recanatese

San Nicolò – San Marino

Sangiustese – Agnonese

Vastese – L’Aquila

 

Classifica: Matelica 41; Vis Pesaro 37; Vastese 34; Avezzano 29; L’Aquila e Pineto 25; Campobasso, Francavilla e Sangiustese 24; Castelfidardo 22; San Marino 21; Agnonese 18; Jesina 17; San Nicolò 15; Fabriano Cerreto 13; Monticelli e Recanatese 11; Nerostellati 4.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>