Pesaro Rugby batte Civitavecchia 38-20: è la nona vittoria su nove gare giocate

di 

17 dicembre 2017

PESARO – La Paspa Pesaro Rugby saluta il 2017 prendendosi tutto: nona vittoria stagionale su nove partite giocate e altri 5 punti in classifica. Il tutto infiocchettato da una prestazione che ha strappato applausi al pubblico del Toti Patrignani. Il 38-20 con cui Villarosa e compagni hanno avuto ragione di Civitavecchia mantiene dunque inalterate le posizioni in classifica. Col primato consolidato dei pesaresi e con Livorno che non molla, mantenendo il ritardo di 4 punti.

Troppa Paspa per Civitavecchia in un primo tempo in cui i laziali faticano terribilmente ad arginare i padroni di casa. Che, a dispetto di defezioni non indifferenti (Fagnani, Antonelli, Campagnolo), menano le danze fin da subito trascinate dall’ispiratissimo sudafricano Lyle Joubert. Che entrerà con classe e lucidità in tutte le azioni che produrranno punti. L’approccio autoritario della Paspa costringe subito Civitavecchia a falli che il piede di Joubert trasforma immediatamente in due calci di punizione vincenti e, dopo 11 minuti, la Paspa è già sul 13-0 quando arriva la prima meta di giornata grazie alle eleganti finte dello stesso Joubert; che fanno saltare la difesa ospite e innescano una meta strappa-applausi di Erbolini. Civitavecchia segna al piede con Gentile, ma non basta ad una Paspa che trova altre due mete prima della mezzora. Ad innescarle sempre Joubert: prima scardinando un pertugio sulla corsia sinistra che manda in fuga Panzieri; poi con una deliziosa verticalizzazione al piede in cui Jaouhari è caparbio nel credere in un mancato aggancio della difesa ospite tradita dal pallone viscido proprio sulla linea di meta. Ancora il piede di Gentile prova a dare una timida parvenza di contesa aperta sul 6-25, ma negli ultimi dieci minuti di primo tempo la Paspa rinuncia costantemente a golose possibilità di calcio di punizione per lavorare in touche e puntare al bonus già nel primo tempo. Ma la quarta meta sarà solo sfiorata.

Poco male, perché arriverà dopo 14 minuti di secondo tempo. Civitavecchia ha un approccio lodevole, ma fallisce un calcio di punizione e viene tramortita da un break mortifero dei pesaresi: che trovano la via della meta con una grande percussione sulla sinistra orchestrata da Joubert, rifinita da Erbolini e Panzieri e schiacciata da Villarosa per il 6-30. Mazzucato si concede qualche rotazione e, dopo un’ora di gioco, arriva la prima meta ospite grazie ad una maul segnata da Simeone e trasformata da Gentile. Il piede di Joubert però prima mette altri tre punti e poi trasforma un efficace attacco sulla sinistra di Villarosa in un sublime cambio di campo dove sulla destra pesca l’affondo vincente per la quinta meta di giornata. La seconda di Erbolini. La Paspa conclude la gara con una giovanissima prima linea under 20 e Civitavecchia allo scadere trova la meta tecnica che non vale punti in classifica, ma vale il 38-20 finale con cui la Pesaro Rugby saluta il 2017. Si tornerà in campo il 14 gennaio. Ancora a Pesaro contro la Florentia Rugby.

 

azione di touchePASPA PESARO RUGBY – CIVITAVECCHIA CENTUMCELLAE 38-20 (pt 25-6)

Marcatori: Pt: 4’ cp Joubert, 7’ cp Joubert, 11’ meta Erbolini tr. Joubert, 15’ cp Gentile, 18’ meta Panzieri tr. Joubert, 23’ meta Jaouhari, 27’ cp Gentile. St: 54’ meta Villarosa, 59’ Simeone tr. Gentile, 64’ cp Joubert, 72’ meta Erbolini, 79’ meta tecnica Civitavecchia

PASPA PESARO RUGBY Pierpaoli (55’ Babbi), Panzieri, Erbolini, Villarosa, Jaouhari (60’ Biagetti), Joubert, Cardellini, Scavone (46’ Shao), Bettucci (76’ Pierangeli), Del Bianco, Sanchioni (65’ Salvi), Venturini, A. Pozzi (55’Solari), F. Pozzi, Galdelli (73’ Deleo). All. Mazzucato

CIVITAVECCHIA CENTUMCELLAE: Di Gennaro, Raponi, Lazzerini, Diottasi, Carabella, Crinò, Gentile, Gargiullo, Kurtaj, Simeone, Manuelli, Natalucci, Giordano (41’ Cortelessa), Solfanelli (65’ Farace), Orabona. All. Esposito

Arbitro: Di Febo di L’Aqila

Cartellino giallo: 76’ Deleo

 

 

Risultati 9’ giornata:

Paspa Pesaro – Civitavecchia Centumcellae 38-20

Amatori Parma – Romagna Centro 36-28

Giacobazzi Modena – Vasari Arezzo 56-26

Florentia – Toscana Aeroporti I Medicei 19-29

Livorno – Parma 33-7

Arieti Rieti – Bologna 10-13

 

Classifica: Pesaro 39; Livorno 35; Bologna e Amatori Parma 31; T.A. I Medicei 29; Parma 1931 24; Rieti 18; Romagna 17; G. Modena 15; Civitavecchia 11; Florentia 10; V. Arezzo 6

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>