Il racconto di 50 anni di Baseball Club Pesaro chiude il 2017 del Panathlon Club Pesaro

di 

19 dicembre 2017

BaseballPESARO – Il Baseball Club Pesaro è stato il protagonista dell’ultima conviviale del 2017 del Panathlon Club Pesaro, che si è riunito il 15 dicembre al Flaminio Resort di Baia Flaminia.

La squadra di baseball pesarese è stata recentemente promossa in serie A e si appresta a festeggiare i 50 anni dalla fondazione. Una lunga storia, incentrata sulla diffusione e promozione del gioco del baseball, che ha collezionato titoli e riconoscimenti in tutte le competizioni e campionati disputati, dalle categorie giovanili fino alle seniores e al softball. A raccontarla: il Presidente Cristiano Crinelli, il Consigliere Gabriele Mazzanti, il coordinatore Giovanili Stefano Battaglini, l’allenatore della squadra seniores Thomas Iacomucci, e Mirko Ruspini rappresentante dei giocatori seniores.

A colpire i numerosi Soci del Panathlon Club Pesaro presenti in sala la passione per questo sport tramandata di padre in figlio, a ripercorrere la storia del Baseball Club sono stati, infatti, Cristiano Crinelli e Gabriele Mazzanti, figli di due storici presidenti della società, da cui hanno ereditato l’amore per il baseball.

“Il Baseball a Pesaro si è sviluppato insieme al quartiere delle 5 Torri, negli anni di boom di crescita del quartiere, il baseball è stato lo sport del quartiere, lo stadio era sempre pieno di ragazzi – Il racconto del Presidente Cristiano Crinelli – Abbiamo avuto tanti alti e bassi negli anni, grazie al sostegno di sponsor importanti abbiamo raggiunti ottimi risultati, ma poi per vari motivi siamo dovuti ripartire. Ora i tempi erano maturi per tornare in serie A, è stato un azzardo, abbiamo fatto grossi cambi tecnici sia per quanto riguarda la guida della squadra che la modalità di allenamento, abbiamo puntato sui giovani, senza giocatori esterni, e ce l’abbiamo fatta. La squadra era giovane, l’allenatore alla prima esperienza, abbiamo affrontato un campionato difficile, ma ci abbiamo creduto, la squadra ha saputo lavorare bene e la società ha contribuito a sostenere questo impegno. E’ stato un anno da ricordare, un’esperienza bellissima e gratificante.”

“Sono nato in una famiglia che è vissuta di baseball per tanti anni, ho iniziato a giocare a 8 anni, mio padre è stato Presidente nel periodo di maggior splendore del baseball pesarese – Ricorda Gabriele Mazzanti – Abbiamo raggiunto la promozione nella massima serie, ottenuto ottimi risultati. Poi per problemi con la federazione è crollato tutto, la società è dovuta ripartire da capo, c’è stato un passaggio di testimone, mio padre non ha voluto proseguire questo percorso. La passione per questo sport non se n’è mai andata e non se ne andrà mai, il baseball fa parte della mia storia, della mia cultura.”

“E’ stato un piacere avere questa realtà pesarese – Il commento della Presidente del Panathlon Club Pesaro, Barbara Rossi – Bello conoscere la storia di questa società, ascoltare i racconti di un passato glorioso, di momenti di difficoltà e della scelta di non essere mai sconfitti, di ripartire dal basso e continuare il percorso. Colpisce che la seconda generazione, i figli dei primi dirigenti, stia proseguendo questo lavoro. Ci hanno trasmesso il grande amore che hanno per questo sport e per il loro territorio, a partire dal loro quartiere.”

La serata si è aperta con le congratulazioni a Barbara Agostinis, Consigliere del Panathlon Club Pesaro, nominata membro del Tribunale disciplinare della IAAF, federazione mondiale di atletica per gli illeciti sportivi. Barbara Agostinis sarà uno dei giudici del Tribunale, unico membro italiano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>