Ricci sceglie T41B e Maglieria Ommy per gli auguri alla città: “Anche nel 2018 ripartiremo da solidarietà e lavoro”

di 

22 dicembre 2017

t41BPESARO – «Sociale e lavoro. Anche nel 2018 ripartiremo da qui». Così Matteo Ricci sceglie T41B e Maglieria Ommy per gli auguri simbolici alla città. Accolto dal presidente Nicola Denti, il sindaco varca in via Divisione Acqui la nuova sede della cooperativa sociale che accoglie disabili, persone in cura psichiatrica e affette da dipendenze patologiche, ex detenuti.

Con 68 progetti di inclusione, 110 dipendenti e 15 attività: «La T41B racchiude valori fondamentali della città, che vogliamo salvaguardare. In primis la solidarietà: chi lavora qui attraverso un impiego non si sente solo. La cooperativa sociale ha mostrato tutta la sua tenacia, resistendo nelle criticità e rilanciando con l’investimento della nuova sede: è questa la ‘tigna’ tipica dei pesaresi. Ecco il perché degli auguri da qui: c’è il meglio della città che vorrei, di quella che già siamo in gran parte e che ci auguriamo di avere nei prossimi anni», rimarca Ricci.

Che va avanti incontrando Omar Morotti, alla guida dell’azienda di maglieria Ommy in via degli Abeti: «Un’impresa che incarna la tradizione e si evolve nel segno della qualità, valorizzando quotidianamente il made in Italy nel mondo. Un altro grande esempio di ripartenza e determinazione. Con un’azienda in gran parte al femminile».

Alla Ommy

Alla Ommy

Tra le macchine per tessitura, confezione e lavanderia il sindaco stringe la mano ai dipendenti. Nel mezzo, infila la visita alla Ennegi di via San Leo: incontro con Marco Del Prete e con le maestranze al lavoro tra progettazione e fabbricazione di prototipi per automotive e aerospaziale. «Una bella realtà, dinamica e capace di innovare», sottolinea il sindaco. Che nel complesso, ribadisce: «Continueremo ad essere vicini a chi resiste e va avanti, nonostante le difficoltà. C’è ancora sofferenza, ma anche tanta voglia di fare».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>