Sold out il Concerto degli Auguri di Riccione con Gino Paoli: le FOTO di Ballante

di 

29 dicembre 2017

RICCIONE (Rimini) – Mercoledì sera, 27 dicembre, organizzato dall’Amministrazione comunale di Riccione, alle ore 21, con ingresso libero, nella sala Concordia del palazzo dei Congressi si è svolto il tradizionale Concerto degli Auguri, un evento sempre molto atteso dalla città e che ha portato oltre 1.400 persone anche da fuori regione, tant’è che moltissimi sono rimasti fuori, in quanto sold out.

La serata, presentata dalla riccionese Debora Grossi, si è aperta con il saluto e gli auguri alla città del sindaco di Riccione Renata Tosi e dell’assessore Stefano Caldari.

Sul palco della sala Concordia è salito un grande narratore della poesia del mare ed un amico storico di Riccione. Accompagnato al pianoforte dal talento del grande Danilo ReaGino Paoli ha cantato un concerto pensato per questo momento unico e speciale dal titolo Due come noi che…, due artisti assoluti che hanno interpretato in modo innovativo alcuni classici della storia della musica italiana e internazionale.

Un vero e proprio spettacolo, grazie anche alle performance di Danilo Rea al pianoforte, che è stato ripagato con lunghi scrosci di applausi. Paoli ha presentato le canzoni da lui più amate, da Averti addosso Il cielo in una stanza, passando da La gatta Come si fa, insieme a chicche dei cantautori amici di una vita, da De André a Luigi Tenco, Bruno Lauzi e Umberto Bindi.

Tra gli invitati presenti, il questore di Rimini Maurizio Improta, autorità civili e militari e i dirigenti della Banca sponsor della serata, Aldo Drudi, ideatore del Natale a Riccione ed altri personaggi.

LE FOTO DI AMATO BALLANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>