Nuove luci in via San Francesco: effetti speciali e coreografie modificabili via app di 47 corpi illuminanti

di 

30 dicembre 2017

PESARO – Ieri (venerdì 29 dicembre) è stata “accesa” via San Francesco. ” E’ stato completato l’intervento con la nuova illuminazione – afferma il sindaco Matteo Ricci -, da una via con la gomma nera a terra, è diventata un vero e proprio ingresso alla città.”

Dopo la riqualificazione che ha rinnovato la pavimentazione del porticato, è stato completato il restyling.

“A far spendere la passeggiata ora ci sono ben quarantasette corpi illuminanti – precisa Enzo Belloni assessore all’Operatività – ora speriamo che il condominio faccia la sua parte, dando decoro alle colonne del porticato.”

Quattro proiettori stradali. Dodici che puntano sull’ex tribunale e palazzo Baldassini (come richiesto dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche ndr), e una “strip led” (barra luminosa) sotto il marciapiede.

Ma l’intervento più innovativo è stato l’inserimento sotto il portico di trenta barre da cinque metri posizionate a due a due ad incrocio, bianche e RGB (red, green, blue), colori che possono essere mescolati creando scenografie e coreografie. Saranno anche collocati sulle barre, dissuasori per i piccioni.

La tecnologia utilizzata si basa sul concetto di “Internet of things”, internet delle cose. Il sistema è modernissimo, è infatti attivabile da uno smartphone o tablet grazie dall’applicazione gratuita “Casambi” che funziona con bluetooth. Con un semplice click, è possibile modificare l’intensità della luce, cambiare i colori e creare effetti speciali. Per la Notte Rosa, per esempio, le luci saranno naturalmente rosa ma possono anche diventare dei colori della bandiera italiana oppure multicolore.

La progettazione e la direzione lavori dell’intervento di illuminazione di via San Francesco così per gli altri quattro stralci del centro storico (piazza Olivieri e via Pedrotti, due tratti di Corso XI Settembre e piazza Mosca) sono stati affidati all’ingegnere Alessandro Piergiovanni. Il professionista sta anche riqualificando energeticamente e normativamente gli impianti di illuminazione pubblica della città, convertendoli a led, con risparmi energetici maggiori del 35% e contenimento dell’inquinamento luminoso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>