Tecnica dell’abbraccio, denunciati 2 rumeni. Arrestati 2 moldavi con mandato di cattura intenazionale

carabinieri_112_giu_13PESARO – I carabinieri della compagnia di Pesaro, diretti dal Maggiore Patrizia Gentili, in occasione delle festività natalizie hanno intensificato i controlli del territorio incrementando il numero delle pattuglie presenti.

Nell’ambito delle attività poste in essere in particolare per la repressione dei reati predatori nei confronti di persone anziane, i militari della Stazione di Borgo Santa Maria, a conclusione di una complessa e ben sviluppata attività investigativa riuscivano ad individuare e denunciare all’Autorità giudiziaria due cittadini rumeni senza fissa dimora, un uomo e una donna, responsabili di un furto aggravato avvenuto il 12 dicembre ai danni di un anziano pesarese che portava a passeggio il suo cane, utilizzando la collaudata tecnica “dell’abbraccio”.

Il malcapitato veniva avvicinato in strada dalla giovane donna, la quale con modi gentili e amichevoli e con il pretesto di cercare lavoro come badante, lo abbracciava e riusciva a sfilargli dal collo una catenina del valore di circa 500 euro per poi dileguarsi su un’autovettura condotta dal complice che l’attendeva poco distante. Le indagini svolte dai carabinieri di Borgo Santa Maria, con il contributo di numerose testimonianze da parte dei cittadini portavano raccogliere prove sufficienti all’identificazione e denuncia dei due ladri.

L’intensa attività di controllo esterno ha consentito inoltre di rintracciare e trarre in arresto due soggetti di nazionalità moldava, dimoranti rispettivamente nei comune di Pesaro e Fano, sulle cui teste pendevano mandati di cattura internazionale emessi dall’Autorità giudiziaria del loro paese di origine, dove dovranno scontare, il primo 12 anni di detenzione per truffe, insolvenza ed appropriazione indebita, il secondo due anni per  crimini contro la famiglia e rapimento. Entrambi si trovano ora in carcere in attesa delle procedure per l’estradizione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>