Boom di spettatori a teatro nei giorni del Capodanno

di 

3 gennaio 2018

PESARO – Successo pieno per i tre spettacoli in programma, tre sold out per 2.100 paganti, pesaresi e turisti che hanno scelto il fascino del Teatro Rossini e l’alto livello delle proposte in cartellone: dal Lago dei Cigni con il Balletto di Mosca, al Concerto di Capodanno dell’Orchestra Sinfonica Rossini, ideale preludio alle imminenti celebrazioni rossiniane, per finire ieri sera con lo spettacolo – indimenticabile per tutti i presenti – del concerto Gospel con la compagnia The Harlem Voices.

Per il sindaco Matteo Ricci “abbiamo avviato un circolo virtuoso. Più cultura uguale più turismo. Più visibilità uguale più competitività. Possiamo solo migliorare e con il 150° di Rossini abbiamo una occasione storica che dobbiamo cogliere al meglio”.

Per Daniele Vimini, assessore alla bellezza e alla Vivacità “Pesaro è città della musica UNESCO anche per merito di un grande pubblico; queste serate a teatro lo dimostrano con sempre più forza, così come è chiaro che il Teatro Rossini, e più in generale il sistema dei teatri pesaresi, è sempre più riferimento per un pubblico che proviene anche da fuori regione. Il Gospel di ieri sera ha aperto una stagione musicale, quella di Playlist 2018 che farà letteralmente sognare il pubblico. Un ringraziamento va sicuramente anche ad Amat e a tutte le maestranze che hanno lavorato per rendere così vivo il teatro nei giorni di festa. Una formula vincente che diventerà sempre più la connotazione della proposta culturale e turistica del periodo natalizio”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>