Come cambia il clima a Pesaro? Sabato convegno con l’analisi dei dati dell’Osservatorio Valerio

di 

10 gennaio 2018

lupus ambiente voloantinoPESARO – Sabato 13 gennaio, alle ore 16, si svolgerà nella sala consiliare dell’Amministrazione Provinciale, in via Gramsci, il convegno “Evoluzione del clima a Pesaro – analisi dei dati dell’Osservatorio Meteorologico Valerio“.

Grazie al prezioso lavoro dell’Osservatorio Valerio del Comune di Pesaro è stato possibile realizzare un’analisi per comprendere l’evoluzione delle variazioni di temperatura e precipitazioni dagli anni 60 ad oggi, nell’ambito del progetto europeo “Life Sec-Adapt”, di cui è partner il Comune di Pesaro. Luca Barbadoro, che ha curato lo studio, presenterà i risultati emersi.

Porteranno i loro saluti il presidente dell’Amministrazione Provinciale Daniele Tagliolini, l’Assessore alla Sostenibilità del Comune di  Pesaro Franca Foronchi e il prof. Simone Galeotti dell’Università di Urbino.

Sono previsti anche gli interventi di Alberto Nobili dell’Osservatorio Valerio e di Alessandro Zaldei, responsabile del Laboratorio di Climatologia Urbana, Istituto di Biometeorologia del CNR. Moderatrice Gaia Galassi.

“Sarà un’occasione – precisa l’assessore Foronchi – sia per riflettere su un tema fondamentale come i cambiamenti climatici avendo dati relativi alla città in cui viviamo, sia per conoscere meglio l’attività di una struttura importante come l’Osservatorio Valerio”.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito della campagna “AlterAzione Climatica” promossa dall’associazione ambientalista La Lupus in Fabula, in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale, con il patrocinio dell’Università di Urbino, del Comune di Pesaro, della rivista Altreconomia, con il sostegno del CSV Marche.

La campagna vuole stimolare una maggiore attenzione sul problema dei cambiamenti climatici, cercando di declinare le problematiche globali anche in rapporto con le situazioni del nostro territorio, per conoscere meglio cosa sta succedendo e per stimolare azioni conseguenti e non più rinviabili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>