Fermignano, 31enne trova i ladri in casa: “Sono fuggiti, ma ho paura che possano tornare”

di 

11 gennaio 2018

Il commissariato di polizia di Urbino

Il commissariato di polizia di Urbino

FERMIGNANO – Disavventura per una 31enne di Fermignano, che lunedì rincasando ha trovato la finestra spalancata. “Ho visto la finestra spalancata e il vaso spostato: mi sono subito resa conto che qualcosa non andava – ha dichiarato la giovane al Ducato – In macchina con me avevo anche il cagnolino, il mio fidanzato era poco dietro con un’altra auto. Quando ho visto la finestra aperta mi sono spaventata ma non sono entrata: in casa viviamo solo noi due e se il mio fidanzato stava tornando con me, ed era nell’auto dietro, non poteva esserci lui dentro casa”.

La banda sarebbe stata composta da 3 persone: 2 che materialmente a compiere furti – nell’abitazione al primo piano avrebbero portato via ori per 3.000 euro circa – uno a fare il palo in macchina. “Credo fossero appena arrivati nel nostro appartamento – continua il racconto – Evidentemente quello che avevano trovato al piano di sopra non gli era bastato. Ma noi siamo arrivati subito, quindi sono scappati e non sono riusciti a portar via nulla. Ho visto uno dei due uscire dalla stessa finestra dalla quale aveva fatto irruzione e correre via. Gli sono andata subito dietro e ho gridato. Anche il mio compagno, che nel frattempo era arrivato e ha visto la scena, è sceso dalla macchina e ha iniziato a correre. Il ladro a quel punto ha scavalcato una rete che sta qui dietro, dove ci sono dei piccoli orti, sul retro della palazzina. E’ lì che abbiamo visto una seconda persona uscire dalla finestra del bagno sul retro della casa. Loro sono saliti su un’auto nera, forse un doblò, e sono spariti. A quel punto abbiamo chiamato la polizia. Ora, però, ho paura che tornino”.

Un commento to “Fermignano, 31enne trova i ladri in casa: “Sono fuggiti, ma ho paura che possano tornare””

  1. Paolo scrive:

    Ma non facciamo falsi allarmismi.,
    I furti sono diminuiti.
    Almeno questo dicono quelli del PD.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>