La Pesaro Rugby capolista comincia il suo 2018 contro Florentia

di 

12 gennaio 2018

PESARO – A ventotto giorni dall’ultima meta, riparte il campionato di serie B di rugby. Quel campionato che la Paspa Pesaro Rugby aveva salutato prima di Natale battendo Civitavecchia al Toti Patrignani e mettendo la firma sulla nona vittoria in nove partite con tanto di lucchetto al primo posto in classifica. Domenica il 2018 della palla ovale pesarese ripartirà ancora dal campo di Muraglia e riparte con una partita che ha qualche analogia con il match che ha archiviato il 2017. A Pesaro arriva Florentia e i viola di Firenze, così come Civitavecchia, sono un’altra squadra in lotta per il mantenimento della categoria. I toscani si sono però avviluppati in una profonda involuzione che li ha visti perdere le ultime sette partite dopo aver vinto le prime due a inizio ottobre. Risultato: Florentia si trova ora al penultimo posto. Ma è una squadra che ha approfittato della sosta per ricompattarsi e per provare a scuotersi. Ad allenarla c’è il 35enne Luigi Ferraro che, da giocatore, ha vinto due campionati con Calvisano.

Lyle Joubert al calcio«Florentia ha avuto questo netto peggioramento in classifica, ma resta un avversario spiccatamente votato alla battaglia soprattutto grazie a un pacchetto di mischia prepotente – analizza il match il direttore sportivo Massimo Pozzi – Ma il problema principale è che noi dovevamo approfittare di questa sosta per ricompattarci dal punto di vista della condizione fisica e invece usciamo dalla pausa con meno giocatori di quanti ne avevamo prima di entrarci». Coperta corta soprattutto in una prima linea che ancora non vede arruolabili Fagnani (problema al collo) e Solari (schiena). A questi si aggiunge il forfait di Salvi, dell’appena rientrato Scavone e continuano a non arrivare buoni segnali dall’influenza prolungata di Erbolini. Di contro rientra Campagnolo da un turno di squalifica. Nel periodo natalizio è tornato alla Pesaro Rugby anche Marco Martinelli dopo l’esperienza al Fano (ma non sarà a disposizione del match con Florentia), così come è rientrato nei ranghi Rodolfo Gai, sebbene ancora un po’ indietro a livello di preparazione. «Le defezioni saranno un problema, ma – conclude Pozzi – Noi restiamo una squadra che ha qualcosa in più a livello tecnico e possiamo dimostrarlo nonostante le assenze»

Per la Pesaro Rugby è il penultimo impegno di un girone d’andata che si concluderà domenica prossima a Modena. La prima di ritorno (il 28 gennaio) con l’Amatori Parma completerà un filotto di tre partite che poi congederà la serie B ad altre due domeniche di sosta. Saranno tre partite fondamentali per mantenere la miglior dote di punti possibile prima dello scontro diretto con Livorno (il 18 febbraio) che mantiene il fiato sul collo del primo posto pesarese.

 

Il programma della 10’ giornata, domenica ore 14.30:

Paspa Pesaro – Florentia

Civitavecchia Centumcellae – Giacobazzi Modena (ore 12)

Rugby Parma – Amatori Parma

Vasari Arezzo – Livorno

Toscana Aeroporti I Medicei – Bologna 1928

Romagna Rfc – Arieti Rieti

 

Classifica: Pesaro 39; Livorno 35; Bologna e Amatori Parma 31; I Medicei 29; R. Parma 24; Rieti 18; Romagna 17; Modena 15; Civitavecchia 11; Florentia 10; Arezzo 7

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>