Che colpo Italservice: battuta la capolista Acqua e Sapone (4-1)

di 

14 gennaio 2018

Italservice esultanza

Italservice esultanza

ITALSERVICE PESARO – ACQUA&SAPONE UNIGROSS 4-1 (0-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Micoli, Tonidandel, Marcelinho, Cesaroni, Boaventura, Tres, Curri, Stringari, Manfroi, Revert Cortes, Fortini, Guennounna. All. Ramiro
ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Lima, De Oliveira, Bocao, Coco, Bordignon, Murilo, Calderolli, Lukaian, Junior, Jonas, Casassa. All. Ricci
ARBITRI: Ruggiero Chiariello (Barletta), Riccardo Davì (Bologna), Stefano Parrella (Cesena). Crono: Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno)
RETI: 9’06” p.t. Bocao (A), 6’22” s.t. Tonidandel (P), 9’53” Manfroi (P), 13’16” Cesaroni (P), 19’30” Marcelinho (P)
AMMONITI: Bocao (A), Tonidandel (P), Casassa (A)
ESPULSI: al 9’19” del s.t. Mammarella (A) per fallo su Boaventura lanciato a rete

PESARO – L’Italservice batte la capolista per 4-1. Una gara entusiasmante. Pesaro è concentrata. Ci crede. Ma è l’Acqua&Sapone che firma il vantaggio (1-0). Il primo tempo si chiude con il team del presidente Lorenzo Pizza sotto di una rete.

Nel secondo tempo la musica cambia. Arriva il pareggio del Tondidandel. Poi al 10’ l’espulsione di Mammarella, il portiere dell’Acqua&Sapone e della Nazionale. L’azzurro ferma fallosamente una cavalcata di Boaventura. Al suo posto entra Casassa e la gara si ribalta. E’ Manfroi dopo pochi secondi a siglare il sorpasso. Pesaro spinge, la prima della classe molla. La ciliegina sulla torta è una magia di Cesaroni che a porta vuota da oltre metà campo tira un pallonetto che gonfia la rete. E’ 3-1. C’è anche spazio per Marcelinho che è l’autore del 4-1 a trenta secondi dalla fine del big match.

Mercoledì 17 gennaio si torna in campo. Alle 20.45 arriva la Luparense.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>