Morire a 26 anni. La tragedia della pesarese Giulia, deceduta a Rimini in seguito ad un malore

di 

15 gennaio 2018

PESARO – Una tragedia difficile da spiegare e da accettare. Sabato mattina la 26enne pesarese Giulia Cesarini è morta a Rimini in seguito a un improvviso malore sopraggiunto mentre la giovanissima ragazza era da poco entrata in una panetteria della città romagnola. Dove la ragazza si è accasciata e vani sono stati i tempestivi soccorsi  del 118 con tanto di repentino trasporto all’ospedale riminese. Dove è morta poco dopo il suo arrivo.

Una tragedia che ha lasciato senza parole tutta Pesaro. Dove la ragazza era conosciutissima, nonostante da alcuni anni si era trasferita a Rimini per lavorare. Nell’ultimo periodo era impiegata in un laboratorio di analisi di San Giovanni in Marignano. Le autorità hanno disposto l’autopsia per accertare le cause di un decesso difficile da comprendere per una ragazza di appena 26 anni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>