Calcio a 5, l’Italservice fa tremare la capolista: vince la Luparense (4-2)

di 

17 gennaio 2018

Cortes (Italservice)

Cortes (Italservice)

ITALSERVICE PESARO – LUPARENSE 2-4 (1-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO
: Micoli, Stringari, Marcelinho, Fortini, Tonidandel, Francini, Curri, Manfroi, Cesaroni, Revert, Guennounna, Miraglia. All. Ramiro
LUPARENSE: Miarelli, Jesulito, Rafinha, Honorio, Jefferson, Tobe, Duric, Ramon, Lara, Borja Blanco, Pavanetto, Leofreddi. All. David Marìn
ARBITRI: Zannola (Ostia), Minichini (Ercolano). Crono: Serfilippi (Pesaro)
RETI: 12’50” p.t. Ramon (L), 19’35” Manfroi (P), 2′ s.t. Jesulito (L), 6’12” Revert (P), 13’53” Tobe (L), 19’06” Tobe (L)
AMMONITI: Honorio (L), Stringari (P), Ramon (L), Lara (L)

PESARO – Soffre la capolista a Pesaro. La Luparense vince per 4-2, ma l’Italservice esce dal campo a testa alta.  I biancorossi avrebbero meritato un pareggio davanti a un altro pubblico da record (1300).

Ad aprire le marcature è la regina del campionato. Una grande botta di Ramon spezza il digiuno. Al 7′ esordisce con maglia Pesaro l’argentino Francini.  E’ Manfroi a trasformare a 25” dalla fine del primo tempo: 1-1.

Nella ripresa Jesulito corre solo e Micoli nulla può. E’ 1-2.

l’Italservice non molla. E al 13′ rimpatta con  Cortès. Poi a rompere l’incantesimo è Tobe. La Luparense ritorna avanti (2-3).  La campionessa in carica allunga. A 54″  ancora una volta Tobe che firma il bis. La partita si chiude 2-4.

Un pareggio sarebbe stato più giusto. Ora il campionato si ferma per un mese per gli impegni della Nazionale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>