L’Adriatic Arena si conferma casa del pattinaggio: dal 2 al 4 febbraio torna il campionato italiano di corsa indoor

di 

25 gennaio 2018

pattinaggio duePESARO –  «Nel 2017 l’organizzazione è stata perfetta. Gareggiare all’Adriatic Arena è una grande emozione», dice la campionessa italiana Linda Rossi, presentando il campionato italiano indoor di pattinaggio corsa (dal 2 febbraio al 4 febbraio all’Astronave)». Con lei, il sindaco Matteo Ricci, il presidente Aspes Luca Pieri, l’assessore Mila Della Dora (in pattini), il presidente della società organizzatrice Torollski Michele Ravagli, il consigliere federale Fisr Leandro Fernando Naroli, il presidente Fisr Lombardia Guido De Vito.

Attesi oltre 500 atleti, tra velocità (punte di 50 chilometri all’ora) e spettacolo: «E’ la dimostrazione che le cose non avvengono per caso- commenta Matteo Ricci -. La città vive di sport: nel 2017 il riconoscimento europeo è stato per tutti quelli che hanno dato un contributo con passione, come la Torollski di Ravagli». Prosegue il sindaco: «Il pattinaggio si abbina benissimo all’Adriatic Arena: una struttura adatta a quasi tutte le discipline, ampia, con una visibilità eccezionale. Di conseguenza vogliamo candidarci sempre più per ospitare manifestazioni in tutti i periodi dell’anno. Anche per destagionalizzare, come in questo caso. Tanti sportivi verranno a gareggiare per prepararsi alle Olimpiadi. Sarà un modo per veicolare l’immagine della città». Nel mezzo, il rilancio: «Utilizzeremo il campionato italiano per ribadire che siamo pronti anche per accogliere altri eventi. Magari competizioni europee o internazionali, sostenuti dalla Federazione».

Aggiunge Della Dora: «Il campionato cresce per qualità e numeri. Siamo alla terza edizione: segno che la disciplina caratterizza una città che sta  rispondendo».  Anche con le cifre: «Quest’anno, nel complesso, siamo partiti molto bene – osserva Luca Pieri -. A fine gennaio all’Adriatic Arena certifichiamo 51mila presenze, tra eventi sportivi e congressuali. Con le altre manifestazioni in programma nei prossimi mesi le previsioni sono più che buone. E dovremmo superare le presenze degli anni precedenti».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>